Winkler One: tetto in legno protetto, anche se piano

winkler-one

L’impermeabilizzazione dei tetti piani in legno, diversamente da quelli a falda, non consente la posa di teli traspiranti, che permetterebbero l’evaporazione dei punti di condensa. E dove la condensa non riesce a essere eliminata si formano umidità e muffe: il legno, materiale naturale, provoca sovente questo genere di problematiche.

I laboratori di ricerca e sviluppo Winkler hanno trovato la soluzione: si chiama One, e oltre a essere un impermeabilizzante liquido di nuova generazione formulato senza solventi o acqua, garantisce idrorepellenza e protezione duratura da ogni tipo di infiltrazione anche nelle condizioni più estreme. Per esempio, può essere applicato su sottofondi umidi e bagnati, a temperature che possono spaziare fra 0 e 45 gradi.

winkler one

Il materiale rimane stabile agli shock termici e resiste sia alle alte sia alle basse temperature. One, inoltre, permette al sottofondo di traspirare, e quindi di evitare la formazione di umidità, riuscendo comunque a garantire una resistenza alla controspinta fino a 4 atmosfere.

Oltre che sulle superfici in legno, One può essere applicato con successo su massetti in calcestruzzo, pavimenti in ceramica, anche dove è presente una forte umidità, tegole, membrane bitume polimero stagionate, anche nella versione ardesiata.

Il prodotto di Winkler si pone non solo come una efficace barriera al vapore, ma anche come una soluzione efficace per problemi di impermeabilizzazione in condizioni gravose e difficili, assicurando eccezionali tempi di asciugatura. Per esempio, fuori pioggia è asciutto già dopo sole due ore a 20 gradi centigradi, e dopo cinque ore a zero gradi.

L’applicazione di One su tutte le superfici di posa indicate non prevede l’utilizzo di primer e assicura anche la massima protezione verso i raggi Uv, oltre resistere al ristagno d’acqua.

One, inoltre, è attento alla sostenibilità ambientale e alla salute dell’uomo: non produce Voc e può essere applicato in assoluta sicurezza. Inoltre, nella versione bianca, ha anche un eccellente potere riflettente, a ulteriore garanzia dell’efficienza energetica degli edifici, grazie al minore assorbimento del calore solare e il conseguente risparmio per il raffreddamento dei locali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui