Krion Porcelanosa: facile posa e grande formato con i nuovi pannelli Alluslate

Alluslate-krion

Krion, il marchio di Porcelanosa Grupo presenta i nuovi pannelli Alluslate in alluminio e minerale pensati per grandi spazi residenziali, alberghieri e commerciali, oltre che per il rivestimento di mobili.

Alluslate-krion

Composti da due strati esterni in lega di alluminio 3105, e con spessore di 4 millimetri, questi rivestimenti hanno un nucleo in polimero termoplastico a bassa densità (LDPE) con carica minerale ignifuga (reazione al fuoco Euroclasse B s1 d0). Il risultato è un materiale dalle proprietà innovative, facile da pulire, resistente sia all’umidità che al contatto con l’acqua, con una facile manutenzione contro le macchie quotidiane.

Alluslate-krion

Alluslate-krion

I pannelli sono decorati nella lamina superiore mediante tecniche di stampa avanzate e protetti da un rivestimento che incapsula la decorazione e determina la finitura finale: opaca (Matt) o lucida (Glazed). Entrambe le finiture non assorbono liquidi: per questo i pannelli possono essere installati anche in zone soggette a spruzzi, come le pareti della doccia o la parte frontale dei lavabi.

Alluslate-krion

Diversi i motivi decorativi disponibili: da quelli naturali (Amazonic Green Matt) ai decori asiatici (Alluslate Capricce) o che ricordano i marmi orientali (Bericcio Grey e Calacatta Viola Glazed). Ci sono anche superfici piene di piume (Nostalgia Blanco) o dai toni cementizi (Alluslate Materica Original).

Alluslate-krion

Alluslate-krion

I pannelli Alluslate sono fabbricati con materiali molto leggeri e resistenti. Posseggono un rapporto superficie/peso di 6,7 kg/m2 e possono essere maneggiati da una sola persona (autoportanti), il che ne facilita anche l’installazione. Facili da installare, senza lavori di muratura o produzione di polvere, offrono un’ampia gamma di colori con motivi continui tra i pannelli, tagliati con precisione per una corrispondenza perfetta. Inoltre sono molto facili da pulire e manutenere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui