Rivit entra nel Gruppo Fervi: completata l’acquisizione della società di fissaggio

rivit

Rivit, la società di Ozzano dell’Emilia (Bologna), specializzata in sistemi di fissaggio, entra nel Gruppo Fervi, attivo nel settore della fornitura di attrezzature professionali principalmente per l’officina meccanica, l’officina auto, la falegnameria, il cantiere e dei prodotti inclusi nel mercato Maintenance, Repair and Operations.

Fervi ha acquisito il 100% delle quote della società Rivit, attraverso la società neo costituita (e controllata al 100%) Sviluppo industriale, con un’operazione da 17,15 milioni di euro.

L’ingresso di Rivit permette al Gruppo Fervi di ampliare il portfolio prodotti e il numero di clienti, sia in Italia che all’estero, ma anche il numero dei collaboratori, arrivando a 160 dipendenti. Oltre a raggiungere un fatturato di gruppo a regime di circa 50 milioni di euro.

«Lo spirito e i valori che ci hanno contraddistinto fino ad oggi saranno le pietre miliari per l’integrazione all’interno del nuovo Gruppo al fine di incrementare la nostra presenza e visibilità sui mercati di nostro interesse», spiegano da Rivit. «L’obiettivo principale di questo ulteriore sviluppo è quello di costruire un Gruppo solido ed affidabile in grado di fornire a 360 gradi i clienti comuni sviluppando sinergicamente nuove opportunità di business».

Nulla cambia a livello operativo e commerciale, tanto che i referenti a cui rivolgersi rimarranno invariati.

Oltre alla società Rivit, e alle sedi commerciali Rivit di India e Marocco,  il Gruppo Fervi comprende anche le società Qfast(Fissaggio chimico), Reflex (Abrasivi), Vogel Germany (Strumenti di misura e precisione) e Sitges Maquinas y Acesorios (Distributore in Spagna).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui