Cersaie 2021: la fiera torna in presenza, ma prepara anche un’edizione digitale

Cersaie 2019
Cersaie 2019

Cersaie torna in presenza dal 27 settembre al 1° ottobre 2021. Presso la Fiera di Bologna, la storica manifestazione dedicata alla ceramica e all’arredobagno sarà dunque di nuovo accessibile, pur nel rispetto dei più stringenti protocolli di sicurezza anticovid.

A sette mesi dall’apertura degli stand, la superficie già opzionata dagli espositori è nell’ordine dell’80% degli spazi assegnati in occasione di Cersaie 2019. Le domande di adesione vedono anche un’ampia partecipazione di espositori esteri.

Cersaie 2019

Una conferma dell’attrattività della fiera a livello internazionale, che conferma anche una versione on line per tre settimane: dal 20 settembre all’8 ottobre. Il medesimo parterre degli espositori della fiera fisica sarà protagonista di una partecipazione attraverso il web – che intende rafforzare la fiera in presenza, cogliendo tutte le potenzialità dell’information technology.

L’agenzia 45 Gradi ha delineato una nuova rappresentazione grafica della fiera e dei diversi aspetti innovativi della prossima edizione. Il nuovo visual presenta il cubo – elemento grafico distintivo del logo – che si apre in più moduli che assumono forme tridimensionali, generando una molteplicità di pixel che, dinamicamente, creano nuove possibilità e scenari. È questa la rappresentazione visiva del nuovo concetto di “OPEN” che per questa edizione di Cersaie si abbina a Evolution, sottolineando ancora la tendenza e la tensione a recepire stimoli e a svilupparli in nuove possibilità.

A questa immagine si abbina anche il nuovo logo Cersaie Digital, che da un lato conferma il brand madre di cui è diretta emanazione, dall’altro lancia l’approdo della manifestazione nell’esperienza digitale web, con modalità di fruizione radicalmente nuovi rispetto al passato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui