Salvatore Palazzo, Italcementi: un nuovo packaging per i nostri sacchi di cemento

Italcementi-sacchi

Dopo un po’ certi vestiti non ci convincono come quando li abbiamo acquistati. Si cresce, si cambia, e quello che prima ci sembrava perfetto perde il suo appeal. A volte non c’è speranza, a volte, invece, basta un piccolo tocco per risolvere la situazione. Come nel caso del nuovo packaging Italcementi, che ha rinnovato lo stile dei suoi sacchi di cemento «per migliorarne visibilità ed efficacia comunicativa», racconta Salvatore Palazzo, responsabile vendite per l’Italia di Italcementi.

italcementi-Salvatore-Palazzo
Salvatore Palazzo, responsabile vendite per l’Italia di Italcementi

Domanda. Quali sono le novità che caratterizzano le vostre nuove confezioni di cemento?
Risposta. La visibilità è una delle componenti fondamentali per chi lavora con i sacchi di cemento. Per questo abbiamo ridisegnato la grafica del sacco, rendendo più visibile al cliente il colore che identifica il prodotto e la classe di resistenza. Come il numero e il nome sulla maglietta rende il giocatore in campo ben riconoscibile dai commentatori e dai tifosi, anche a distanza, così l’immediata identificazione della classe di resistenza del cemento risulta fondamentale per avere un prodotto vincente.

D. Quali sono stati i criteri che vi hanno guidato nella scelta dei cambiamenti grafici?
R. Ogni anno Italcementi svolge un’indagine di customer satisfaction per conoscere le esigenze del mercato e dei clienti. Da questa esplorazione è emerso che i clienti chiedevano sacchi a prova di errore, individuabili più facilmente, in rivendita come in cantiere. Abbiamo così studiato un restyling dei sacchi di cemento, che ci avvicina molto, in termini di approccio di marketing e comunicazione, al mondo del largo consumo con colori brillanti, quasi fluo, logo ben in vista, classi di resistenza più riconoscibili, senza dimenticare i social. Le confezioni, infatti, presentano i loghi dei social network per permettere ai clienti di seguire Italcementi ancora più facilmente.

D. Un segno dei tempi che cambiano?
R. Assolutamente sì. Italcementi è un’azienda moderna, a passo con l’evoluzione del mercato e del mondo che ci circonda. Sicuramente oggi i clienti sono più a loro agio con le nuove tecnologie e anche i social devono fare parte del “pacchetto”. Sempre per restare in tema di tecnologia, sulle nuove confezioni di cemento è presente anche un Qr code, che permette di scaricare le schede prodotto. Altro segnale dei tempi che cambiano è la maggiore attenzione al tema dell’impatto ambientale.

D. Come si declina questo tema nel nuovo packaging dei vostri sacchi?
R. La nuova grafica del sacco presenta una dicitura che invita i professionisti a non disperdere la carta nell’ambiente e a smaltire la confezione in funzione delle normative del comune di riferimento.

D. Al nuovo packaging si accompagna anche qualche iniziativa promozionale?
R. Sì, è partita una campagna di promozione dedicata ai prodotti speciali. Si tratta di un programma su scala nazionale che mira a premiare le rivendite nostre clienti in base a un sistema meritocratico sugli acquisti. Il cliente guadagna un punteggio in base al fatturato
generato e può accedere a un catalogo di premi.

D. Com’è strutturata l’offerta per le rivendite di materiali edili?
R. La rivendita ha sempre fame di prodotti e di novità. Italcementi si presenta con un’ampia gamma di prodotti, anche in termini di formati di vendita. Per diversi cementi, infatti, proponiamo formati tailor made per le esigenze della rivendita: oltre i tradizionali sacchi da 25 chili, abbiamo sacchi da 18 chili e confezioni speciali da 5 chili. Questa specializzazione ci permette di essere sempre più vicini ai rivenditori, con soluzioni per ogni esigenza, da oggi studiate con un packaging ancora più visibile e impattante. Mantenendo sempre gli standard di qualità che ci contraddistinguono.

D. Mediamente quali sono le tipologie di prodotto in sacco preferite dalle rivendite?
R. La rivendita tradizionalmente richiede quello che domanda il mercato. L’offerta di Italcementi copre tutta la gamma possibile: dai cementi tradizionali (i 32,5 e i 42,5) ai più specialistici come i prodotti rapidi, molto apprezzati dagli artigiani, e i cementi bianchi, per finiture ad alto valore estetico.

D. Il mercato si sta orientando sempre più verso i premiscelati: è vero?
R. Sono prodotti già pronti per l’utilizzo ed è normale che il mercato del recupero, che è quello che sta crescendo di più, si affidi a questo tipo di soluzioni. Italcementi non produce premiscelati, ma tutti i più importanti premiscelatori italiani utilizzano il nostro cemento nella preparazione dei loro prodotti, segno di elevata qualità dei nostri cementi.

D. Quali sono le prossime iniziative per le rivendite?
R. Il restyling dei sacchi è solo una della iniziative che Italcementi ha messo a punto per rispondere alle esigenze dei suoi clienti. L’azienda è costantemente in ascolto del mercato per potersi migliorare a 360 gradi. Il rapporto con la rivendita edile, in particolare, è molto stretto ed è una delle nostre priorità. Dal 2017 abbiamo avviato numerose iniziative promozionali rivolte ai distributori su tutto il territorio nazionale e siamo in costante ascolto con un’intensa attività di analisi della customer satisfaction.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui