Sostenibilità con Puro Comfort e l’intonaco Latemar

trentino-vajolet

Puro come le montagne da cui nasce, le Dolomiti del Trentino, come gli elementi che compongono le sue materie prime: la dolomia e la scaglia rossa. E come le sue formulazioni destinate a un’edilizia naturale e biocompatibile. Parliamo di Puro Comfort, il marchio del Gruppo Miniera San Romedio specializzato in prodotti a basso impatto ambientale, pensati per coprire tutte le necessità di cantiere, dalla malta alla finitura.

Una novità che ha suscitato anche l’attenzione degli specialisti di Klimahouse Trend, l’iniziativa che premia le aziende che si sono distinte per le innovazioni e la ricerca industriale/tecnologica nel campo dell’edilizia sostenibile ed energeticamente efficiente, che hanno inserito i prodotti Puro Comfort tra i finalisti dell’edizione 2020.

Latemar, intonaco naturale

Tra le novità c’è l’intonaco Latemar, pronto all’uso, studiato per il miglioramento della salubrità e del comfort abitativo, grazie alla sua particolare composizione di soli elementi naturali: la calce idraulica naturale Nhl5, ricavata dalla cottura della scaglia rossa trentina, che permette una traspirabilità e alcalinità elevata, ostacolando la formazione delle muffe, e l’inerte di dolomia bianca, ricavata in ipogeo e quindi esente da inquinanti di superficie. Il prodotto, inoltre, è esente da cemento e additivi chimici e per questo privo di Voc nocivi.

latemar-intonaco

Applicabile su qualsiasi superficie omogenea e asciutta, Latemar consente di realizzare intonaci su pareti verticali e soffittature in strati di 10-15 millimetri, in interno ed esterno. Si miscela solo con acqua e può essere rifinito con staggia, frattazzo o spugna.

Una volta asciugato può sopportare qualsiasi tipo di rifinitura civile e finitura colorata, pittura ai silicati, piastrelle di ceramica o pietra naturale.

Latemar contribuisce alla filosofia Puro basata su prodotti innovativi a basso impatto ambientale certificato dal Life Cycle Assessment.

Con un impatto il 60% più basso della media del mercato anche Latemar aiuta a ridurre l’impatto ambientale grazie al riuso dei vuoti minerari nelle cave d’estrazione, che vengono destinati a nuovi usi produttivi, come lo stoccaggio di prodotti agricoli.

I materiali Puro sono inoltre 100% riciclabili come inerti e tutti validati dal protocollo BioSafe, che attesta la qualità dell’aria all’interno degli edifici.

Scopri gli altri prodotti nello Speciale Malte di YouTrade di marzo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui