Vortice acquisisce il gruppo spagnolo Casals

Andrea Sacha Togni, presidente di Vortice
Andrea Sacha Togni, presidente di Vortice

Il vento delle acquisizioni soffia dall’Italia alla Spagna: Vortice ha acquisito lo storico marchio spagnolo Casals, rilevando il 100% del capitale di Ventilacion Industrial (Sant Joan de les Abadesses, Girona, Catalogna, Spagna), specializzata in prodotti nel settore dell’aspirazione industriale.

Questa partnership permetterà a Vortice di rafforzare la propria offerta grazie alla complementarietà dei cataloghi delle due aziende, nonché ampliare la rete di relazioni sui mercati internazionali in virtù delle ulteriori sinergie commerciali che si andranno a creare. “D’ora in poi Vortice e Casals dovranno mettere a patrimonio comune le rispettive competenze tecnico-commerciali in modo da poter creare un moltiplicatore per la crescita e lo sviluppo di entrambe”, spiega Stefano Guantieri, direttore generale di Vortice e neo vice presidente di Casals .“Verranno inoltre rinforzati i flussi logistici e le strutture produttive.  Soprattutto verrà potenziato il processo di sviluppo di nuovi prodotti indirizzando le aree di Ricerca & Sviluppo delle due aziende nella direzione di soluzioni sempre più efficienti con particolare attenzione all’impatto ambientale dei prodotti, alla riduzione dei consumi e delle emissioni sonore.”

La sede di Casals
La sede di Casals

L’identità, il nome e il logo Casals verranno mantenuti. L’azienda spagnola, grazie a questa operazione potrà rafforzare e ampliare la propria offerta, che comprende un ricco portafoglio prodotti nel settore dell’aspirazione industriale, in particolare con gamme certificate 200-300-400° C/2 ore per estrazione fumi caldi, certificate ATEX per ambienti con atmosfere potenzialmente esplosive e certificate secondo standard elettrici 120V/60Hz.

Vortice è già proprietario di Loran, azienda specializzata nello sviluppo, produzione e commercializzazione di unità di trattamento aria per applicazioni industriali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui