Alberto Montanini vicepresidente di Anima

La nuova squadra di Anima: Alberto Montanini (vicepresidente), Pietro Almici (Vicepresidente), Marco Nocivelli (presidente), Roberto Saccone (vicepresidente) e Bruno Fierro (vicepresidente)
La nuova squadra di Anima: Alberto Montanini (vicepresidente), Pietro Almici (Vicepresidente), Marco Nocivelli (presidente), Roberto Saccone (vicepresidente) e Bruno Fierro (vicepresidente)

Alberto Montanini, direttore Normative e Rapporti Associativi Immergas, è stato eletto vicepresidente con delega alla Politica Industriale all’interno della Federazione Anima. Dell’associazione fa parte anche Assotermica, che raggruppa i produttori di apparecchi e componenti per impianti termici e che rappresenta la quasi totalità delle industrie produttrici di apparecchi e componenti destinati al comfort climatico ambientale. Alberto Montanini, che mantiene anche la carica di presidente Assotermica, dialogherà con il Governo su molti temi. Il nuovo Presidente di Anima Confindustria Meccanica Marco Nocivelli ha infatti affidato a Montanini il compito di accreditare la federazione e le sue associazioni a livello politico sia nazionale che europeo, coordinando le esigenze di tutti i settori rappresentati da Anima. All’interno di questa delega sono comprese tutte le tematiche di nostro interesse, quali l’energia, Industria 4.0 e tutte le attività correlate come la sicurezza e l’ambiente. «Immergas è impegnata in un profondo processo di rinnovamento orientato alla sostenibilità, al risparmio energetico e al comfort del clima domestico con l’obiettivo di contribuire in Italia, in Europa e nei Paesi del mondo dove opera al miglioramento del clima», commenta il presidente di Immergas, Alfredo Amadei. «Anche l’impegno ai vertici associativi è la conferma di questa visione, che per avere successo non può che essere condivisa e sviluppata coralmente da tutti gli attori: i produttori, i consumatori e tutte le autorità che hanno il potere di agire positivamente per contenere gli effetti negativi del cambiamento climatico che tutti abbiamo di fronte».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui