Mapei salpa con Fincantieri

MS Carnival Freedom, costruita da Fincantieri
MS Carnival Freedom, costruita da Fincantieri

Mapei in crociera con Fincantieri. La società milanese, leader nel settore della chimica per l’industria delle costruzioni, con un ramo specializzato nei prodotti per la cantieristica navale, ha firmato un accordo di collaborazione strategica in materia di ricerca e innovazione con il gruppo triestino. Obiettivo di Fincantieri: ottimizzare i tempi di posa, ridurre i pesi di alcuni dei materiali impiegati, migliorare l’abbattimento acustico mediante l’utilizzo di prodotti specifici, sviluppare e ampliare l’utilizzo di prodotti adesivi in alcune applicazioni della costruzione navale.

Le tematiche congiunte di ricerca riguarderanno principalmente lo sviluppo di prodotti innovativi in un ampio ventaglio che comprende adesivi, sottofondi per pavimentazioni, materiali di superficie (sia tecnici che di finitura), fuganti, pannelli di supporto per pareti, prodotti per la pulizia di aree arredate, materiali e sistemi di protezione di aree arredate e prodotti per l’isolamento termico, acustico e meccanico.

In fase di avvio saranno al centro delle attività una serie di materiali e resine per finiture innovative e di pregio, per l’impermeabilizzazione di zone umide, nonché tessuti con caratteristiche di elevato assorbimento acustico.

L’accordo inoltre promuove attività di formazione congiunta e collaborativa tra le parti, con l’obiettivo di migliorarne la capacità innovativa in termini di prodotto e di processo.

MS Carnival Freedom, costruita da Fincantieri
MS Carnival Freedom, costruita da Fincantieri

«La collaborazione con Mapei, attore di livello mondiale nel proprio comparto, si inquadra perfettamente nella strategia che stiamo portando avanti, quella di continuare ad accrescere il valore aggiunto finale del prodotto che forniamo. Per questo abbiamo bisogno di partner con la nostra stessa vocazione per l’innovazione, che ci aiutino a sviluppare nuove idee e progetti in ambiti specifici», commenta l’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono. 

«L’accordo siglato con Fincantieri rappresenta un importante punto di partenza per le attività di R&S di Mapei», ha aggiunto Giorgio Squinzi, amministratore unico di Mapei e presidente del Gruppo. «Con questa collaborazione, la condivisione di informazioni e conoscenze sarà essenziale al fine di rendere Mapei un attore principale nel mercato dell’industria navale. Nel nostro portfolio prodotti abbiamo già una linea dedicata a questo settore, ma attraverso questa collaborazione potremo ampliarla e proporci sul mercato con un’offerta competitiva di tecnologie e prodotti altamente performanti e specificatamente indicati per i diversi ambiti del settore navale».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui