Speciale Consolidamento: rinforzo strutturale senza frontiere con Ruregold

Laterlite Ruregold, rinforzo strutturale
Laterlite Ruregold, rinforzo strutturale

Il recupero del patrimonio edilizio esistente, cioè gli interventi in cui le trasformazioni e la conservazione delle strutture si integrano con il miglioramento delle prestazioni dell’intero edificio, è uno dei temi fondamentali anche per quanto riguarda la sicurezza antisismica.

Analizzando il patrimonio immobiliare italiano, si stima che circa il 25% degli edifici non sia mai stato sottoposto a interventi di riqualificazione e che ci siano circa 2,5 milioni gli edifici in stato di conservazione pessimo o mediocre. 

In questo contesto si inseriscono le due tipologie edilizie più presenti, ovvero le strutture a telaio in calcestruzzo armato e le strutture portanti in muratura. Entrambe sono soggette a criticità strutturali dovute ad ammaloramenti e degrado dei materiali nel tempo, cedimenti a livello delle fondazioni, incendi o terremoti, variazione dei carichi d’uso.

Ruregold, marchio di Laterlite con un know-how maturato in oltre 20 anni di presenza nel mercato del rinforzo strutturale, ha però permesso di sviluppare numerose soluzioni certificate innovative e sicure: sistemi FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix), composti da reti in PBO o Carbonio e da malte tecniche, ideali per interventi su strutture in calcestruzzo armato e muratura in basso spessore (malta-rete-malta) per un totale complessivo di circa 8-10 millimetri; e sistemi CRM (Composite Reinforced Mortar), evoluzione dell’intonaco armato classico, composti da reti in fibra di vetro impregnate e specifiche malte strutturali ideali per interventi su murature esistenti con spessori di circa 3 centimetri per lato di applicazione.

Interventi sugli edifici in muratura

Gli interventi sugli edifici in muratura devono essere volti al ripristino delle zone danneggiate e/o degradate, all’eliminazione delle spinte orizzontali non contrastate, alla stabilizzazione fuori piano delle pareti, all’ammorsamento dei pannelli murari tra loro e al collegamento degli stessi agli orizzontamenti.

Al fine di limitare i meccanismi locali fuori dal piano della facciata e contenere le spinte orizzontali non contrastate, Ruregold consiglia l’impiego di sistemi FRCM (come PBO-Mesh 22/22) disposti su cordoli di piano e cantonali, opportunamente connessi alla muratura esistente mediante connettori a fiocco PBO-Joint.

Inoltre, quando è richiesto un incremento di resistenza di singoli elementi strutturali (maschi murari o fasce di piano) non verificati, l’indicazione è di intervenire con rinforzi diffusi o a traliccio con sistemi FRCM.

 

Viceversa, in presenza di edifici costituiti da murature irregolari, disomogenee o incoerenti e dove risulti necessario incrementare globalmente la rigidezza dei pannelli murari, il consiglio è un intervento esteso a tutto l’edificio e su entrambi i lati del paramento murario mediante sistema CRM-Intonaco Armato (costituito dalle reti G-Mesh 400 O G-Mesh 490, sistemi di connessione Connettore Elicoidale o G-Mesh Connettore, G-Mesh Fazzoletto e G Mesh Angolare e malte strutturali quali Mx-Rw Alte Prestazioni, Mx-Cp Calce o Mx-15 Intonaco).

Interventi sugli edifici a telaio in calcestruzzo armato

Gli interventi sugli edifici a telaio in calcestruzzo armato devono essere volti al ripristino e al rinforzo degli elementi danneggiati e alla realizzazione di opere volte a scongiurare il ribaltamento delle tamponature non adeguatamente connesse agli elementi portanti.

Preventivamente all’applicazione dei sistemi di rinforzo, la strategia è la rimozione delle porzioni di calcestruzzo degradate, la passivazione dei ferri d’armatura mediante Passivante Ruregold e la successiva ricostruzione volumetrica con malte di classe R4 come Mx-R4 Ripristino.

Per il rinforzo degli elementi strutturali quali travi, pilastri e nodi, l’azienda suggerisce dei rinforzi mirati mediante sistemi FRCM con rete PBO-Mesh 105 o PBO-Mesh 70/18 e matrice inorganica Mx-PBO Calcestruzzo.

La direzione di applicazione della fibra dipende dal tipo di rinforzo che si intende realizzare: – per rinforzi a flessione/pressoflessione, la fibra viene disposta parallelamente all’asse dell’elemento;
per rinforzi a taglio, la fibra viene disposta perpendicolarmente all’asse dell’elemento in avvolgimento (pilastri e travi) o a U (travi).

Per compensare la mancanza di connessione tra le tamponature e gli elementi strutturali dell’edificio (travi e pilastri) e impedire il ribaltamento fuori piano, si consiglia di realizzare un presidio con sistema FRCM sul paramento esterno dell’edificio disposto a cornice, collegato al telaio in calcestruzzo armato mediante connettori a fiocco tipo Pbo-Joint.

Per contrastare anche la possibile espulsione in mezzeria della tamponatura, l’indicazione è applicare il rinforzo in maniera diffusa su tutta la specchiatura, interconnettendola sempre alla struttura portante mediante connettori a fiocco.

Ruregold: supporto a 360 gradi ai rivenditori

Le soluzioni di rinforzo strutturale a marchio Ruregold sono caratterizzate da valore tecnico e mirate alle esigenze specifiche dell’edificio oggetto di intervento. Per questo Laterlite, azienda proprietaria del marchio, accompagna i progettisti e il mondo della distribuzione edile durante l’intero percorso, dall’ideazione fino al sopralluogo in cantiere e alla fase di messa in opera.

Un altro strumento molto importante e apprezzato è infatti l’assistenza offerta tramite l’ufficio tecnico: un supporto durante le fasi di progettazione che si traduce in un considerevole aiuto nell’orientamento all’acquisto, semplificando il lavoro della rivendita nelle fasi della scelta del sistema da parte del cliente.

Un tema da sempre molto caro alla rivendita è quello della disponibilità del materiale e la semplicità di approvvigionamento. In linea con le esigenze della distribuzione, e per offrire un livello di servizio elevato, Laterlite è particolarmente attenta alle scorte di materiale e alla rapidità delle consegne.

Per rispondere puntualmente e velocemente alle esigenze d’acquisto della filiera, l’azienda ha costituito diversi poli logistici, il più recente dei quali, quello di Trezzo sull’Adda, è situato in posizione strategica per i trasporti del settentrione. Qui i clienti possono ritirare direttamente o affidarsi a una consegna rapida ed efficiente in tutto il Nord Italia.

I prodotti e i sistemi Ruregold vengono inoltre valorizzati in rivendita tramite dépliant e brochure in specifici espositori da banco e totem. Notevole è la produzione di documentazione stampata da parte dell’ufficio marketing di Laterlite, che ne propone sempre di nuova sia di taglio commerciale, orientata alla presentazione del prodotto, che tecnico, utile al progettista per l’identificazione del sistema più idoneo alle specifiche casistiche.

Infine, ma non per questo meno apprezzata, Laterlite offre supporto on site, grazie al customer service di cantiere costituito da un team di professionisti in grado di individuare le soluzioni tecniche più adeguate e offrire indicazioni di posa e consigli tecnici direttamente l’utilizzatore finale: un bel vantaggio per il cliente che si approccia per la prima volta a prodotti tantotecnici come quelli di Ruregold.

In questo modo, la rivendita può assicurare al proprio cliente assistenza completa, accompagnandolo nelle varie fasi del processo d’acquisto: dalla progettazione, alla scelta del prodotto migliore, alla posa in cantiere, offrendo considerevole valore aggiunto all’utilizzatore dei prodotti.

Laterlite: formazione no stop

La proposta integrata di Laterlite per supportare attivamente la distribuzione edile è completa e articolata e ha inizio con la formazione tecnica del personale, la consulenza commerciale, l’assistenza in cantiere, la disponibilità dei materiali e la loro valorizzazione espositiva all’interno del punto vendita.

Oltre alla formazione on-demand, continuamente disponibile online sui canali dedicati, per svolgere al meglio gli incontri formativi, Laterlite ha istituito un proprio centro di formazione presso la sede di Trezzo sull’Adda (Milano).

Il centro si pone l’obiettivo di divulgare la conoscenza sui sistemi di rinforzo strutturale a tutta la filiera, con un approccio sia tecnico che pratico. Nella prima aula studio, denominata Sala Cravatta e dedicata alla formazione accademica, si tengono gli incontri di natura tecnico-teorica, rivolti principalmente alla rivendita e al progettista, durante i quali i tecnici specializzati di Laterlite espongono campi d’impiego, soluzioni, vantaggi e normative relative ai prodotti soggetto dell’evento.

Nella seconda aula, denominata significativamente Sala Cazzuola, si tengono incontri squisitamente tecnici, durante i quali gli esperti di Laterlite svolgono dimostrazioni pratiche sull’utilizzo dei diversi sistemi/prodotti nelle varie casistiche e, coadiuvati dagli specialisti del prodotto, ne dimostrano le qualità e le caratteristiche tecniche che li distinguono dal punto di vista dell’utilizzatore finale in cantiere.

L’offerta formativa tecnica e pratica è il fiore all’occhiello dell’assistenza Laterlite, perché permette alla rivendita, al progettista e al posatore, di conoscere i sistemi e i prodotti Ruregold dal punto di vista teorico e pratico, fornendo così una conoscenza del prodotto a 360 gradi e supportando la rivendita nell’onere dell’informazione al cliente, che giunge così dall’esercente avendo già una consapevolezza del prodotto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui