Eternedile innova il retail B2B dell’edilizia

eternedile
Eternedile sede di Modena

Attiva da oltre settant’anni nella commercializzazione e distribuzione di prodotti e materiali per l’edilizia, con 52 punti vendita dislocati in tutt’Italia, Eternedile ha intrapreso un percorso di innovazione nel segno della digital trasformation.

eternedile
Ferramenta Eternedile Modena via Nobili

L’obiettivo? Guidare il comparto del retail B2B operante nel settore edile verso la digitalizzazione, diventando il punto di riferimento per l’implementazione di uno standard di mercato a livello internazionale per la catalogazione dei prodotti

Federico-Nessi-eternedile
Federico Nessi

«La filiera dell’edilizia non prospera come dovrebbe perché la produttività di tutti gli attori (produzione, distribuzione ed imprese di costruzione) è molto bassa rispetto al potenziale che potrebbe esprimere. Questo è in larga parte dovuto all’arretratezza nell’adozione di sistemi tecnologici adeguati e ad un basso livello di digitalizzazione che pervade tutta la filiera, la quale avrebbe bisogno di interlocutori sempre più qualificati per ottimizzare il livello di servizio, dalla produzione al cantiere, passando chiaramente per i magazzini come i nostri», commenta Federico Nessi, CEO e Sales Director di Eternedile. «Grazie al supporto tecnologico di Gellify, la digitalizzazione dei dati e l’automazione dei processi di retail potranno massimizzare la produttività e incrementare i ricavi». 

eternedile-Punto-Vendita-Eternedile-San-Quirico-DOrcia
Punto Vendita Eternedile San Quirico D’Orcia

Il team di consulenti Gellify ha disegnato una strategia completa e personalizzata che parte dalla digitalizzazione del catalogo prodotti dell’azienda, delineando degli standard di categorizzazione all’interno del mercato. Infatti, il progetto di digitalizzazione ha l’obiettivo di ottimizzare la customer experience attraverso una piattaforma di vendita omnicanale rivolta agli operatori del settore edile.

eternedile
Camion Eternedile

Il primo obiettivo è definire un modello standard di catalogazione dei prodotti, coinvolgendo i principali fornitori italiani su una piattaforma in grado di gestire le informazioni e facilitare l’onboarding dei dati. Il Product Information Management (PIM) consentirà di centralizzare e digitalizzare il catalogo, che conta già 158mila articoli venduti, attraverso il quale Eternedile potrà ampliare l’assortimento, puntando all’inserimento di 2milioni di prodotti e all’ottimizzazione delle vendite.

eternedile-modena
Magazzino Eternedile Modena via Nobili

«La realizzazione di uno standard internazionale è essenziale per lo sviluppo del settore, al fine che tutti i player coinvolti possano adottare un sistema di comunicazione univoco in grado di agevolare l’operatività in tutti i comparti del business», aggiunge Carlo Visani, Consumer Goods and Retail Industry Lead Gellify. «Siamo fortemente convinti di questa necessità e degli impatti positivi che possa avere sull’intero mercato italiano. Grazie a un network che può contare sul supporto di oltre 400 fornitori, Eternedile potrà guidare il settore verso l’innovazione». 

Contestualmente, sarà realizzata un’app mobile al servizio dei clienti del multipoint: la soluzione consentirà di visualizzare ordini, fatture e informazioni su prodotti e servizi. Inoltre, permetterà il riconoscimento dell’operatore e dell’impresa cliente al momento di consegna della merce.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui