Authoma costruisce un magazzino automatico in legno

Il magazzino in legno di Authoma
Il magazzino in legno di Authoma

Di magazzini automatici ne esistono tanti. Pochi, però, possono vantare le caratteristiche di quello che Authoma, società bergamasca di Azzano San Paolo, che offre soluzioni di logistica, sta ultimano in Alto Adige. Il magazzino automatico di 3 mila metri quadrati, in fatti, è realizzato in legno.

Il magazzino è alto 21 metri ed è della Rothoblaas, azienda multinazionale leader nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni ad elevato contenuto tecnologico per l’edilizia. Rothoblaas, infatti, ha deciso di riorganizzare il proprio magazzino per ottimizzare le risorse a disposizione e garantire una migliore logistica interna ed esterna.

Il magazzino è autoportante, costituito da quattro trasloelevatori (robot in queste strutture) per movimentare quattro tipi diversi di pallet di dimensioni e misure differenti, con un peso massimo dell’unità di carico di 1.000 chilogrammi. Il magazzino fa leva anche su un sistema di convogliamento a terra specifico e la gestione del software WMS di Automha interconnesso con la fabbrica: una soluzione studiata per le caratteristiche dell’azienda, soprattutto in virtù della selettività del magazzino.

La soluzione è frutto del lavoro del reparto R&D di Authoma, che ha progettato il magazzino sostenibile, interamente in legno, che farà da hub per le 22 consociate di Rothoblaas nel mondo, garantendo un rapido smistamento della merce per poter soddisfare la sempre maggiore richiesta di una logistica veloce ed efficiente.
Il legno offre numerosi vantaggi: la possibilità di posizionare i correnti all’altezza desiderata, la riduzione delle deformazioni con le sezioni piene e spazi paragonabili, la resistenza al fuoco superiore se paragonata alle strutture in acciaio e, infine, la leggerezza e la facilità d’installazione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui