Terreal acquisisce Creaton e diventa euroleader per le tegole in terracotta

terreal-italia-tetto
Soluzione tetto di Terreal

Terreal, azienda specializzata nella produzione di sistemi di involucro in terracotta, acquisisce Creaton. Con l’operazione l’azienda diventa il primo gruppo europeo per le tegole in terracotta. Creaton è un’azienda che ha quasi 30 anni, ha sede a Wertingen (Baviera) e impiega 1.240 persone. È nata nel 1992 come risultato della fusione di due aziende familiari bavaresi produttrici di tegole. In breve l’impresa si è affermata come un operatore in Germania e nell’Europa orientale: un marchio forte, noto per la qualità dei suoi prodotti e servizi e con riconosciute capacità di innovazione. Creaton ha sviluppato una piattaforma leader nel segmento delle tegole in argilla, dove si colloca al primo posto sia in Germania che in Polonia e al secondo nell’Europa sudorientale. L’azienda tedesca gestisce una piattaforma industriale altamente competitiva e moderna, con sette stabilimenti di tegole in Germania, tre in Polonia e uno in Ungheria, oltre a una officina di accessori per coperture e a quattro magazzini regionali.

L’operazione di Terreal segna una significativa espansione internazionale: la combinazione delle due entità creerà il leader europeo nelle tegole in terra cotta, con un posizionamento nei primi due posti in Francia, Germania, Polonia, Europa sud-orientale, Stati Uniti e Corea, così come con vendite rilevanti in Italia, Benelux, Spagna e altri Paesi di esportazione.

«L’acquisizione di Creaton costituisce una trasformazione per Terreal. Aumentando in modo significativo le dimensioni e le scala della nostra azienda per diventare il leader europeo delle tegole in terra cotta, stiamo compiendo un importante passo avanti nella nostra traiettoria di crescita redditizia e sostenibile, nonché nell’espansione della nostra copertura internazionale. È grazie al lavoro svolto in questi anni, ai buoni risultati ottenuti nella realizzazione dei nostri progetti strategici per rafforzare il profilo imprenditoriale e finanziario di Terreal, nonché al forte supporto dei nostri azionisti, che oggi possiamo portare avanti questa acquisizione. Attendiamo con impazienza la nostra futura collaborazione e siamo convinti che i team di Creaton si adatteranno alla nostra cultura basata sull’eccellenza operativa, la vicinanza al cliente, l’apertura e il lavoro di squadra. Siamo entusiasti della prospettiva di continuare insieme la trasformazione di Terreal», è il commento di Laurent Musy, Ceo di Terreal.

Laurent Musy
Laurent Musy

Con circa 610 milioni di euro di ricavi consolidati pro-forma stimati per il 2020, il nuovo gruppo beneficerà di una gamma interessante di prodotti per coperture e di una impronta geografica notevolmente migliorata, con opportunità per sinergie commerciali e operative. Terreal prevede di sfruttare i punti di forza di entrambe le società per far crescere la propria attività nel settore degli elementi coperture e nel solare, offrendo soluzioni e sistemi completi ai propri clienti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui