Showroom Nuova Capolino: la qualità che piace ai privati

nuova-capolino-showroom

Impresa storica di distribuzione di materiali edili in Sardegna dal 1950, la Ragioner Guglielmo Capolino, divenuta in seguito Nuova Capolino, di Sassari aiuta i clienti a costruire la propria casa con soluzioni di qualità per l’edilizia e l’arredamento interno.

Con una sala mostra di mille metri quadri, aperta nel 2010, l’azienda offre anche una proposta articolata di ceramiche e arredobagno, che punta sempre più ai privati come principale target di riferimento. La clientela, oltre a stravolgere i metodi classici di fare business in rivendita, impone anche qualche skill in più, come racconta a YouTrade il responsabile dello showroom, Mauro Lombardi.

nuova-capolino-showroom
Mauro Lombardi

Domanda. Come si è evoluta la clientela nel corso degli anni?
Risposta. Già 25 anni fa sostenevo che il privato sarebbe diventato il nostro cliente principale: un’affermazione che allora molti ritenevano azzardata. Oggi possiamo affermare che il privato copre l’80% della clientela dello showroom, assumendo lo stesso peso che l’impresa ha per il magazzino. Rispetto al passato, inoltre, il cliente privato è coinvolto sempre più nella scelta dei materiali per la sua abitazione, anche perché per la maggior parte si tratta di lavori di ristrutturazione.

D. Questo ha cambiato il vostro lavoro in showroom?
R. Prima l’impresa si occupava di mostrare tre-quattro campioni al cliente, oggi, ampliando le esposizioni e la quantità di prodotti disponibili, non è più così. Oltre ad avere una preparazione su un numero di aziende e prodotti molto più ampio, l’attività per gli operatori all’interno dello showroom è diventata più complessa: per trattare con i privati infatti dobbiamo diventare anche un po’ più psicologi. In più sono clienti che hanno necessità di attenzioni differenti e tempi più lunghi.

nuova-capolino-showroom

nuova-capolino-showroom

D. Ci sono altre difficoltà che avete dovuto fronteggiare nella vostra attività?
R. La presenza della grande distribuzione ci ha costretto a rivedere la gamma dei prodotti offerti. Siamo in una fascia completamente diversa e cerchiamo di proporre sempre materiali di un certo livello, però la concorrenza della Gdo ci ha indotto ad aggiungere anche prodotti leggermente più economici.

nuova-capolino-showroom

D. Quali sono le tipologie di prodotto e i principali marchi che trattate all’interno dello showroom?
R. Proponiamo i principali marchi di ceramiche come Emilceramica, Ceramica d’Imola, Casalgrande Padana, Pastorelli Ceramiche, Del Conca, Herberia. Trattiamo anche sanitari e arredobagno con i marchi Galassia e Azzurra Ceramiche, Gsg e Scarabeo, e per i box doccia lavoriamo con Novellini e Csa. Come rubinetterie trattiamo invece Paffoni, Frattini e Flex Doccia.

nuova-capolino-showroom

nuova-capolino-showroom

nuova-capolino-showroom

D. Com’è strutturato lo showroom?
R. La sala mostra offre un percorso itinerante attraverso varie ambientazioni in cui vengono mostrati i rivestimenti, dalla pietra alla ceramica, sanitari e rubinetterie, mobili di ogni genere e stile corredati da specchi, illuminazione e accessori. Ci sono inoltre tre postazioni operative e un salottino per l’accoglienza dei clienti. Abbiamo anche un tavolo operativo dove il cliente può valutare la documentazione messa a disposizione dalle aziende.

D. Ogni quanto viene rinnovata la proposta?
R. L’aggiornamento è continuo, anche perché nel settore ceramiche e sanitari ci sono sempre novità. In showroom ogni mese rinnoviamo qualche ambientazione. Al momento, ad esempio, dobbiamo rinnovare quattro-cinque nuovi box dedicati a ceramiche, pavimenti e rivestimenti.

nuova-capolino-showroom

nuova-capolino-showroom

D. Quanto tempo dedicate alla formazione del personale?
R. Anche l’attività di formazione è continua. In generale sono gli stessi agenti che ci spiegano le novità dei prodotti, comunque organizziamo anche incontri tecnici in sede o presso le aziende.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui