Controsoffitti Saint-Gobain: soluzioni ad hoc per ogni esigenza

controsoffitti-saint-gobain
Ecophon - Ghelamco Arena - Saverio Lombardi Vallauri, Belgio

Il controsoffitto è una componente fondamentale nella progettazione degli spazi interni: non solo per rispondere alle esigenze estetiche, ma soprattutto di contenimento del volume, alloggiamento degli impianti, per ottenere prestazioni fonoassorbenti o di protezione dal fuoco.

Controsoffitti: le tipologie

Sul mercato esistono controsoffitti di diverse tipologie, dai più comuni (struttura a vista e pannello 600×600 millimetri, realizzato in diversi materiali) a quelli più innovativi con struttura nascosta, aspetto fluttuante, colorati, con cambi di livello e con integrazioni di luci all’avanguardia e di design.

In base alle esigenze di progettazione, un controsoffitto può essere sospeso (con pendini di differenti altezze o staffe rigide per un’installazione più vicina al soffitto) o in aderenza (per tutte quelle situazioni in cui non vi è un’altezza utile sufficiente da consentire la sospensione di un sistema tradizionale, con applicazione tramite colla o tramite fissaggio meccanico con viti).

Ci sono anche sistemi alternativi, quali isole, baffles e sistemi a parete, utilizzati quando non è possibile installare un controsoffitto tradizionale da parete e parete. Questi ultimi si utilizzano per esigenze estetiche, di valenza architettonica del manufatto edilizio o quando la luce deve permeare dall’alto, consentendo la massima libertà di design e l’opportunità di creare nuove espressioni al passo con l’architettura sostenibile.

controsoffitti-saint-gobain
Ecophon – Hallarna – Teddy Strandqvist/Studio-e.se, Svezia

Controsoffitti per ambienti sanitari: Ecophon Hygiene di Saint-Gobain

Saint-Gobain Italia, leader nel mercato delle costruzioni, produce e commercializza controsoffitti di tutte le tipologie, grazie a continui investimenti in ricerca e sviluppo, per garantire sicurezza e performance, innanzitutto da un punto di vista acustico, aspetto fondamentale per la salute e il benessere di chi vive gli edifici.

controsoffitti-saint-gobain
Ecophon – Educational
and Recreation Center – Bartosz Makowski, Polonia

L’innovazione tecnologica ha reso possibile combinare acustica a luce, offrendo dunque un prodotto completo. Le soluzioni diventano elementi di design e contribuiscono all’efficacia acustica e illuminotecnica degli ambienti: sono state studiate e realizzate per resistere ad ambienti umidi, resistenti all’acqua, al cloruro, all’alta umidità ed elevate temperature.

Per quanto riguarda la gamma relativa agli ambienti sanitari, è stata progettata una specifica famiglia, che rappresenta una garanzia in termini igienici e clinici in numerosi ambienti: Ecophon Hygiene, che con i suoi sistemi completi soddisfa anche i requisiti più esigenti.

controsoffitti-saint-gobain
Ecophon – Hospital in Nowa Dęba – Tomasz Osiak Photography, Polonia

La gamma comprende controsoffitti modulari, baffles e pannelli fonoassorbenti a parete in lana di vetro ad alta densità e composta per oltre il 70% da vetro riciclato (una bottiglia, per esempio, contribuisce alla realizzazione di un pannello e mezzo delle dimensioni 600×600 millimetri), per garantire il comfort acustico e igienico a 360 gradi. La lana di vetro ha diverse proprietà, tra cui quella di poter realizzare pannelli di grandi formati anche a partire da bassi spessori, consentendo una ampia scelta di formati.

La superficie è costituita da una pittura acustica microporosa brevettata in casa Ecophon, che favorisce il fonoassorbimento delle onde sonore, disponibile in diverse colorazioni. I pannelli Saint-Gobain Ecophon consentono i comuni metodi di pulizia per controsoffitti, con l’uso di un panno in microfibra morbido (realizzato con almeno il 70% di poliestere). In ambienti difficili, i pannelli per controsoffitti devono essere compatibili con metodi avanzati di pulizia, disinfezione e lavaggio, come la pulizia a umido a bassa o alta pressione, a vapore o disinfezione con vapore di perossido di idrogeno.

Le altre soluzioni Gyproc Saint-Gobain Italia

Il marchio Gyproc di Saint-Gobain Italia comprende anche i sistemi completi Rigitone Activ’Air e Gyptone Activ’Air, costituiti da lastre in gesso rivestito forato, che consentono di realizzare controsoffitti continui con aspetto estetico monolitico, in cui la struttura di sospensione è totalmente nascosta.

controsoffitti-saint-gobain
Centro Tennis
Lungo Leno Rovereto (TN) – Foto Lorenzo Bartoli

Con questi prodotti il progettista ha la possibilità non solo di raggiungere prestazioni tecniche molto elevate (in termini di assorbimento acustico, comportamento al fuoco, qualità dell’aria, sostenibilità), ma anche di dare sfogo alla sua creatività, studiando
applicazioni di vario tipo, sempre caratterizzate da un design originale e di elevato valore estetico, grazie all’estrema flessibilità offerta dal gesso rivestito.

Questi sistemi sono particolarmente adatti ad ambienti (specie se di grandi dimensioni) in cui il controsoffitto debba offrire elevato comfort acustico ed eccellente estetica: sale riunioni, auditorium, teatri, biblioteche, musei, hall di alberghi, ecc.

Le lastre forate devono essere decorate in opera con le normali pitture per cartongesso disponibili in commercio. Ciò consente al progettista di giocare con diverse combinazioni di colore, in modo da creare un controsoffitto perfettamente inserito nell’ambiente, e in grado di contribuire all’atmosfera generale dell’ambiente stesso.

controsoffitti-saint-gobain
Dettaglio controsoffitto
Saint-Gobain Italia a marchio Gyproc

Le lastre forate possono essere installate a soffitto (con plenum di qualsiasi altezza o in aderenza), ma anche a controparete, per aumentare l’assorbimento acustico all’interno di un ambiente, ottimizzando così il comfort acustico per gli occupanti. Questa soluzione crea anche effetti di grande impatto estetico.

Inoltre, i prodotti Rigitone Activ’Air e Gyptone Big Activ’Air non solo presentano un bassissimo livello di emissioni di Voc, ma includono anche l’esclusivo sistema Activ’Air, in grado di assorbire e neutralizzare sino al 70% della formaldeide contenuta nell’aria degli ambienti interni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui