Margine operativo oltre il 15% per San Marco Group

Pietro Geremia, vicepresidente di San Marco Group
Pietro Geremia, vicepresidente di San Marco Group

Un aumento del 7% del fatturato e un Ebitda che supera il 15%. Sono i dati preliminari del bilancio2018 di San Marco Group, leader storico in Italia nel mondo delle pitture e vernici per l’edilizia professionale, che spinge verso internazionalizzazione ed evoluzione distributiva. 

Il Gruppo con sede a Marcon (Venezia) ha fatto registrare un risultato ancora più significativo se confrontato con le performance del mercato italiano, che ha accusato una contrazione dei consumi delle pitture per l’edilizia di quasi -5% a valore rispetto al 2017 secondo Assovernici.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti nel 2018, che confermano la vitalità e la forza del Gruppo determinato a raggiungere la quota dei 100 milioni prevista dal piano industriale per il 2020”, sottolinea Pietro Geremia, vicepresidente di San Marco Group. “La posizione finanziaria rafforzata ci consente di valutare nuove acquisizioni sia nel settore delle pitture e vernici per l’edilizia che nei settori adiacenti non ancora presenti nel nostro portfolio. Rispetto al mercato, la performance di San Marco Group è migliorativa del 10-12%, grazie a una politica orientata al consumatore finale che ci ha permesso di aumentare la base distributiva e avere una maggiore penetrazione sul punto vendita, generando l’acquisizione di nuove quote”.

Da gennaio Colorificio San Marco spa ha cambiato la propria denominazione sociale in San Marco Group Spa. Per il nuovo anno l’azienda concentrerà i propri sforzi nella crescita sui mercati internazionali, che rappresentano circa il 50% del fatturato totale con una rete distributiva in oltre 100 Paesi. L’intenzione è di continuare ad aprirsi a nuovi mercati mantenendo un’attenzione particolare sulla Russia, dove nel 2017 è stato inaugurato un nuovo sito produttivo, Asia e Medio Oriente.

Per il mercato interno, inoltre, è prevista un’accelerazione della riqualifica della rete distributiva con una evoluzione verso il mondo BtoC, con importanti investimenti di marketing e commerciali già in agenda. Si continua ad investire anche nel settore Ricerca&Sviluppo con particolare attenzione alla sostenibilità: questo ha permesso lo sviluppo di linee innovative e di lanciare 12 nuovi prodotti sul mercato, tra cui, Sildomus Sana, un’idropittura priva di sostanze nocive che cattura la formaldeide, consentendo alle pareti di “respirare”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui