A marzo torna in ribasso l’indice delle costruzioni Ue

Costruzioni a Milano

Secondo Eurostat, l’ente statistico dell’Unione Europea, la produzione nelle costruzioni torna a scendere: a marzo c’è stato un calo dell’1,1% nella zona euro e dello 0,8% nella Ue-28. Il calo segue l’aumento di 5,5% e 3,9% di febbraio. Su base annuale, c’è stato un aumento di 3,6% nella zona euro e del 3,7% nella Ue-28. In Italia l’ultimo dato disponibile è di gennaio, quando segnalava un calo di 3,9%. Il calo dell’1,1% nell’area euro è dovuto alla costruzione di palazzi scesa di 1,7%, mentre l’ingegneria civile è aumentata di 1,1%. Per quanto riguarda gli Stati membri, il calo più significativo si è avuto in Francia (-5,1%), Svezia (-4,5%) e Portogallo (-2%), mentre gli aumenti in Polonia (+9,7%), Slovenia (+6,5%), Slovacchia (+3,6%) e Ungheria (+3,4%).Costruzioni

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui