Cantieri fai da noi: Leroy Merlin lancia la catena di solidarietà  

Cantieri fai da noi - Leroy Merlin

Ristrutturazioni solidali: grande distribuzione all’attacco

L’ultima frontiera del costruire sono i cantieri “fai da noi”. Perplessi, vero? Bene, dalla perplessità si passa in fretta alla stupore di meraviglia. Si tratta della nuova iniziativa targata Leroy Merlin, promotore del “chain sharing” per una progettualità concreta e partecipata. Entriamo nel merito: si possono risolvere le problematiche dell’abitare, facendo rete nelle comunità e creando valore sociale? Sì, e Leroy Merlin ci è riuscito: ha lavorato su questi obiettivi e ha dato vita a “Cantieri Fai da Noi”. Il progetto, che è appena sbarcato a Roma, vuole sostenere lavori di ristrutturazioni abitative solidali a favore di enti no-profit o di privati in difficoltà, generando valore sociale sul territorio.

Individuato l’ente partner, Leroy Merlin mette a disposizione una “borsa cantiere” che comprende sia i materiali necessari ai lavori sia un aiuto finanziario, ma anche il know-how dell’azienda e l’expertise dei propri collaboratori. Conclusa la ristrutturazione, i beneficiari dovranno a loro volta attivarsi in un’iniziativa analoga presso altre abitazioni o strutture di accoglienza, creando quindi un cantiere “tandem” e fornendo la loro disponibilità in una logica di reciprocità. In questo modo si genera valore sociale per la comunità locale in un’ottica di “chain sharing”: una vera e propria catena di attivazione, grazie al coinvolgimento di partner efficienti e radicati sul territorio.

Cantieri fai da noi - Leroy Merlin
Cantieri fai da noi – Leroy Merlin

Le parole di Luca Pereno, Coordinatore Sviluppo Sostenibile Leroy Merlin Italia: “Cantieri Fai da Noi è un progetto che ha l’obiettivo ambizioso di creare una rete di partecipazione autentica. Come azienda abbiamo deciso di mettere a disposizione a titolo gratuito materiali ed expertise dei nostri collaboratori per chi vive in condizioni di disagio. Non si tratta di una semplice donazione dell’azienda, ma di una sorta di micro-credito, in cui le persone potranno usufruire di questa opportunità, ma a loro volta restituiranno la borsa attivando altri cantieri. L’obiettivo è quello di creare una catena che genera ad ogni passaggio benefici concreti, voglia di fare e valorizzi i beneficiari”. Pereno conclude con una promessa: “Non ci fermeremo qui! I Cantieri Fai da Noi prenderanno presto vita in altre città italiane tra cui Milano e Torino, grazie al contributo dei nostri collaboratori e dei partner locali che abbiamo identificato: un progetto continuativo nel tempo, per cui invitiamo enti e associazioni no-profit a candidarsi per cooperare”.

Il Cantiere Fai da Noi di Leroy Merlin sarà avviato a Roma con il coinvolgimento di Frati Minori Lazio Onlus, nell’ambito del progetto di accoglienza R.I.P.A.-Rinascere Insieme Per Amore. I lavori avranno luogo nel Convento di San Francesco a Ripa a Trastevere che ospita persone senza fissa dimora. Il cantiere, partito nel mese di giugno, sarà a beneficio degli ospiti permanenti della struttura che verranno formati dai collaboratori di Leroy Merlin per realizzare i lavori di decorazione delle 14 stanze e del corridoio della zona destinata all’accoglienza. Nell’ottica dell’abitare sostenibile e di rispetto per l’ambiente, verranno installate esclusivamente lampadine a led con illuminazione a risparmio energetico e tutti i rubinetti saranno attrezzati con riduttori per limitare i consumi. Terminato il cantiere, gli ospiti che hanno beneficiato dei lavori saranno coinvolti nel “cantiere tandem” per la riqualificazione del dormitorio per i senza fissa dimora, dei laboratori artigianali e di alcuni spazi comuni come la cucina.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui