Domotica: il mercato è in crescita del 12,3%

home-automation

I sistemi domotici che controllano e monitorano le operazioni domestiche attraverso dispositivi ed elettrodomestici smart sono in crescita. Negli ultimi anni il trend rilevato a livello mondiale sembra inarrestabile. I dispositivi intelligenti innovativi offrono sicurezza, convenienza, risparmio energetico efficiente, prodotti a basso costo di utilità agli utenti. E la crescente adozione della tecnologia Internet of things aumenterà l’incremento della domotica.

A confermarlo arriva ora un report della società di analisi americana Fortune Business Insights, la quale prevede che la dimensione del mercato globale della domotica, stimata in 64,58 miliardi di dollari nel 2020, dovrebbe lievitare ulteriormente da 72,30 miliardi di dollari nel 2021 a 163,24 miliardi nel 2028, con un tasso annuale di crescita del 12,3%.

L’analisi stima che l’incremento di abitazioni di proprietà da parte dei millennial e l’aumento del reddito disponibile nei Paesi sviluppati guidino la domanda di abitazioni smart. Anche perché le principali aziende del mercato concentrano l’offerta su soluzioni avanzate per migliorare l’efficienza e una più comoda gestione della casa

Il mercato globale della domotica, fanno osservare gli analisti, ha beneficiato delle restrizioni per frenare il covid, spingendo la domanda del mercato. Ciò ha aumentato la domanda di dispositivi intelligenti che consentono il risparmio energetico, maggiore efficienza e di monitorare il consumo per ridurre le bollette: un aspetto importante in questo momento. Allo stesso modo, l’interesse per la digitalizzazione ha portato a una crescente domanda di smart Tv, set-top box intelligenti, stick di streaming con comandi vocali.

Diversi player del mercato hanno assistito a un aumento della domanda di dispositivi domestici intelligenti con controllo vocale, poiché il periodo di permanenza a casa si è prolungato in tutto il mondo a causa dell’aumento dei casi. Un trend che, (quasi) finita la pandemia, è destinato a durare.

Altre ricerche confermano la tendenza alla home automation, che sembra inarrestabile, anche se con numeri leggermente meno eclatanti: un’altra società di analisi, Data Bridge, ha recentemente pubblicato un ampio studio intitolato Mercato globale della domotica, che fornisce una prospettiva ampia del mercato. 

Secondo Data Bridge, il mercato della domotica ha raggiunto un valore di 44,72 miliardi di dollari nel 2021 e stima, inoltre, che salirà a 93,10 miliardi di dollari entro il 2029, con una crescita del 9,6% tra il 2022 al 2029.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui