Gruppi e Consorzi – Mondoedile: obiettivo, gestire l’e-commerce

mondoedile

Chiusura in positivo per il 2020 di Mondoedile che, nonostante i disagi causati dall’emergenza sanitaria, ha continuato a investire per perseguire i propri obiettivi, tra cui l’apertura di un e-commerce di gruppo. Intanto l’attività quotidiana è fortemente stressata dalle difficoltà innescate dal rincaro dei prezzi e la scarsa reperibilità delle materie prime.

Intervista a Brunetto Fanti, presidente Mondoedile

Come è andato il vostro consorzio nel 2020 in termini di fatturato?
Nonostante le difficolta dovute al covid-19, siamo riusciti a crescere leggermente.

Nel corso del 2020 ci sono state iniziative particolari che hanno interessato il vostro gruppo?
Non ci sono state particolari iniziative o eventi.

Nel corso del 2020 avete aggiunto nuovi prodotti e/o servizi?
Nel 2020 abbiamo inserito come servizio l’acquisto di una telecamera e un ampio proiettore per presentare slide e i corsi tecnici per i nostri associati e i loro collaboratori.

La pandemia ha impattato sulla vostra organizzazione?
Gli effetti della pandemia hanno sicuramente creato del disagio, dovuto al modo di lavorare e comunicare diverso. Questo però ha fatto sì che, per poter continuare a perseguire gli obiettivi del gruppo, abbiamo iniziato a incontrarci in videoconferenza: ciò ha portato a organizzare incontri più brevi ma più frequenti e ha migliorato la comunicazione all’interno del gruppo.

Come sta andando il 2021 e quali sono le vostre aspettative a fine anno?
Purtroppo, nonostante i buoni presupposti dati anche dagli incentivi fiscali, quest’anno è caratterizzato da grosse difficoltà nel gestire gli aumenti di prezzi e grosse difficoltà nel reperire i materiali.

Qual è l’obiettivo più importante che vi siete dati per quest’anno?
L’obiettivo più importante per il 2021 è gestire l’e-commerce a livello di gruppo.

Avete in programma nuovi progetti e/o investimenti a breve-medio termine?
Per il momento non abbiamo in programma nuovi progetti. Visti i risultati, ci concentreremo nel consolidare gli obiettivi perseguiti in questi ultimi anni.

Un tema di forte attualità è la carenza delle materie prime e il rincaro dei prezzi: come state affrontando questa situazione a livello di consorzio?
Purtroppo questa situazione ci sta mettendo parecchio in difficoltà e stiamo cercando di sopperire migliorando la programmazione degli acquisti.

Un altro tema caldo sono i bonus fiscali e il superbonus 110%: come il vostro network si è attrezzato nei confronti degli associati?
Con l’intenzione di dare un servizio sia ai clienti privati che intendono usufruire degli incentivi fiscali e sia ai clienti imprese. Collaboriamo con un general contractor che offre ai nostri clienti tutto il supporto necessario alla realizzazione dei progetti. Da parte dei nostri associati, forniamo tutta l’assistenza necessaria riferita alla fornitura dei materiali con le caratteristiche e nei tempi necessari.

La pandemia ha dato ancora maggiore impulso all’e-commerce: siete organizzati in questo senso?
Uno dei nostri obiettivi è gestire un e-commerce a livello di gruppo.

Rispetto allo scorso anno quali sono i tre settori merceologici che stanno crescendo di più e quali i tre in calo?
Sicuramente i prodotti che crescono maggiormente sono gli isolanti e i prodotti per la muratura a secco. Quelli che stanno perdendo sempre più sono i materiali per la costruzioni pesanti, come laterizi e inerti.

Perché una rivendita dovrebbe scegliere di entrare nel vostro consorzio?
Riteniamo Mondoedile un gruppo e come tale offriamo una costante collaborazione tra gli associati e tanti momenti di confronto.

Dal punto di vista dei servizi agli associati, quali sono i vostri principali punti di forza?
I servizi che offre Mondoedile sono prevalentemente rivolti all’ottimizzazione degli acquisti, gestendo ordini congiunti, creando opportunità sia per gli associati che per il fornitore e, ove necessario, la fatturazione centralizzata.

Quali iniziative di marketing e/o comunicazione avete messo in atto per il 2021?
Stiamo valutando di attivare, oltre alla comunicazione tradizionale con volantini e locandine, anche la comunicazione tramite web con sponsorizzazione dei post.

A livello di formazione, avete sfruttato gli strumenti digitali per attività di aggiornamento agli associati?
Costantemente promuoviamo formazione online specifica per i nostri associati. Questo ci dà l’opportunità di formare meglio gli addetti alle vendite di tutti gli associati.

Quante ore di formazione dedicate all’anno agli associati?
La formazione promossa nel 2020 è stata di circa 60 ore.

Quali sono i corsi che riscuotono più interesse?
I corsi che riscontrano più successo sono quelli dove il relatore riesce a coniugare la parte tecnica con la parte commerciale, catturando maggiormente l’attenzione e in
modo da essere il più vicino possibile alla realtà quotidiana.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui