Rosi Sgaravatti eletta presidente di Assoverde

Rosi Sgaravatti
Rosi Sgaravatti

Rosi Sgaravatti eletta presidente di Assoverde, l’associazione italiana costruttori del verde che opera dal 1982 sul territorio nazionale e promuove la salvaguardia dell’ambiente, del paesaggio e del suolo. La nomina segna il passaggio di testimone con il presidente uscente, Antonio Maisto. L’imprenditrice, che guida Sgaravatti Group, rimarrà in carica sino al 2023.

Sgaravatti è presidentessa dell’Aidda delegazione Sardegna (associazione imprenditrici e donne dirigenti d’azienda), membro del Consiglio di amministrazione dell’Università di Cagliari e accademica aggregata dei Georgofili.

“Il 12 ottobre, a Roma, nella sede di Palazzo della Valle, insieme a Confagricoltura e in collaborazione con istituzioni, enti pubblici, professionisti, università, enti di ricerca e associazioni, presenteremo il Libro Bianco del Verde per un neorinascimento della cura e della gestione del verde”, anticipa la neo presidente. “Realizzato anche grazie al lavoro del presidente Maisto, è strutturato in 50 contributi tecnico scientifici che, con approcci differenti, approfondiscono i nuovi modelli di pianificazione, progettazione e gestione, rivolti alla cura del suolo, dell’ambiente, degli animali e delle persone. Nelle città le aree verdi rappresentano solo l’8% della superficie. Dobbiamo innestare un cambio culturale partendo dal presupposto che investire nel verde genera bellezza e crea ricadute positive e un indotto nelle aree urbane, periurbane e nelle città”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui