Gruppi e Consorzi – Dec: vogliamo aumentare la forza commerciale

dec

Si rinnova il consiglio di amministrazione del Gruppo Dec, che nomina come presidente Fernando Cislaghi. Il consorzio, che conta 215 rivenditori associati in quasi tutta Italia, prosegue nella sua attività per migliorare la visibilità del marchio, inaugurando un nuovo logo e rinnovando il proprio sito internet.

Intervista a Fernando Cislaghi, presidente Gruppo Dec

Come è andato il vostro consorzio nel 2020 in termini di fatturato?
In linea con l’anno precedente, nonostante la pandemia.

Nel corso del 2020 ci sono state iniziative particolari che hanno interessato il vostro gruppo?
Abbiamo rinnovato il consiglio d’amministrazione.

Avete aggiunto nuovi prodotti e/o servizi?
Abbiamo stipulato varie convenzioni per agevolare i soci riguardo informazioni commerciali, accessibilità a finanziamenti, noleggio automezzi.

La pandemia ha impattato sulla vostra organizzazione?
No.

Come sta andando il 2021 e quali sono le vostre aspettative a fine anno?
Prevediamo una crescita di fatturato.

Qual è l’obiettivo più importante che vi siete dati per quest’anno?
Aumentare la forza commerciale di ogni singolo associato.

Avete in programma nuovi progetti e/o investimenti a breve-medio termine?
Migliorare la visibilità del consorzio e la fruibilità del sito da parte degli associati.

Un tema di forte attualità è la carenza delle materie prime e il rincaro dei prezzi: come state affrontando questa situazione a livello di consorzio?
Con una ricerca costante e quotidiana di soluzioni con i nostri fornitori e con il confronto tra associati per ottimizzare al meglio gli approvvigionamenti.

Un altro tema caldo sono i bonus fiscali e il superbonus 110%: il vostro network come si è attrezzato nei confronti degli associati?
Dialogando con i produttori nostri partner per consentire di ricevere servizi e informazioni complete per la clientela dei nostri associati.

La pandemia ha dato ancora maggiore impulso all’ecommerce: siete organizzati in questo senso?
Ogni associato che utilizza tale comparto ha differenziato a suo piacimento l’offerta.

Rispetto allo scorso anno quali sono i tre settori merceologici che stanno crescendo di più e quali i tre in calo?
In crescita sono gli isolanti, polveri, sistemi a secco. In calo laterizi, cemento, plastica.

Perché una rivendita dovrebbe scegliere di entrare nel vostro consorzio?
Per i premi molto consistenti e incondizionati e i prezzi vantaggiosi. E i soci rimangono con la propria identità.

Dal punto di vista dei servizi agli associati, quali sono i vostri principali punti di forza?
La consulenza a 360 gradi riguardo tutti i comparti edili e il confronto continuo tra centrale e associato.

Quali iniziative di marketing e/o comunicazione avete messo in atto per il 2021?
Abbiamo ideato un nuovo logo, una campagna pubblicitaria e il rinnovo del sito.

A livello di formazione, avete sfruttato gli strumenti digitali per attività di aggiornamento agli associati?
Sì.

Quante ore di formazione dedicate all’anno agli associati?
Circa 30 con incontri di gruppo.

Quali sono i corsi che riscuotono più interesse?
I webinar con i fornitori partner.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui