Gruppi e Consorzi – BigMat: servizi e piattaforme per i bonus fiscali

bigmat

Con oltre 100 soci in tutta Italia, Gruppo BigMat continua a investire in nuovi progetti legati al punto vendita, dai prodotti a marchio al noleggio professionale fino allo sviluppo di Habimat, il marchio di BigMat dedicato agli showroom d’interni. E per il superbonus ha messo a punto una piattaforma, BigMat Flexy, per la cessione del credito dedicata ai clienti dei propri associati.

Intervista ad Alessandro Cerbai, presidente BigMat Italia

Come è andato il vostro gruppo nel 2020 in termini di fatturato?
Il Gruppo BigMat nel 2020 ha chiuso quasi in linea con l’anno precedente; considerando l’annus horribilis siamo soddisfatti dei risultati raggiunti e confidiamo, visti i vari bonus casa e il miglioramento della pandemia, di poter crescere nel 2021, anche considerando il trend positivo di questi primi mesi.

Nel corso del 2020 ci sono state iniziative particolari che hanno interessato il vostro gruppo?
Nel 2020 abbiamo avuto l’uscita, per cessione d’azienda, di due soci e l’entrata di alcune nuove realtà. Inoltre, alcuni consorziati hanno aperto nuovi punti vendita per incrementare il presidio dei territori, ampliando le quote di mercato nelle rispettive aree di competenza.

Nel corso del 2020 avete aggiunto nuovi prodotti e/o servizi?
Nel 2020 abbiamo promosso e supportato i soci nella comunicazione digitale e social verso i clienti, aspetto fondamentale in tempi di lockdown, che oggi è diventato un asset fondamentale del Gruppo. Inoltre, la politica di sviluppo dei prodotti a marchio e la crescita della gamma sia BigMat sia Habimat prosegue, grazie anche al supporto di nuovi fornitori partner a livello nazionale e internazionale.

La pandemia ha impattato sulla vostra organizzazione?
Siamo rimasti vicini ai nostri clienti con attività diverse, e così abbiamo fatto anche internamente verso il Gruppo cercando di mantenere la relazione con i nostri soci. Abbiamo organizzato incontri digitali sia internamente, per confrontarci sulle attività che normalmente si discutevano in presenza, sia con i fornitori, per continuare a formare i nostri punti vendita sulle novità di prodotto.

Come sta andando il 2021 e quali sono le vostre aspettative a fine anno?
Il Gruppo BigMat si è da subito attivato abbinando all’offerta professionale di materiali e sistemi costruttivi un servizio sicuro di acquisto del credito fiscale generato da lavori di riqualificazione e ristrutturazione, cavalcando le opportunità offerte dal superbonus 110% e dalle altre detrazioni fiscali per l’edilizia. In generale possiamo dire che il trend del 2021 è positivo, anche se l’incertezza resta per i prossimi mesi a causa dell’aumento del costo delle materie prime, con correlati aumenti di listino da parte dei fornitori, oltre alla dilatazione dei tempi di consegna per alcune categorie di prodotti, come ad esempio i materiali isolanti e il legname.

Qual è l’obiettivo più importante che vi siete dati per quest’anno?
Il nostro principale obiettivo è fare di tutto per migliorare i risultati ottenuti l’anno scorso, cercando di essere sempre un partner affidabile e di riferimento per i nostri clienti – artigiani, imprese e privati – e per gli architetti, supportandoli anche nella gestione
di tutti i bonus messi in campo dallo Stato.

Avete in programma nuovi progetti e/o investimenti a breve-medio termine?
Il Gruppo si sta muovendo su tanti fronti sviluppando nuovi progetti legati al punto vendita in linea con i nuovi trend del mercato. Oltre allo sviluppo dei prodotti a marchio e al servizio per la cessione del credito, stiamo rinnovando e rilanciando l’attività dedicata al noleggio professionale con il nostro storico marchio BigRent e abbiamo in prospettiva un importante progetto nell’area della sostenibilità, tema sempre più centrale e strategico per il nostro settore.

Un tema di forte attualità è la carenza delle materie prime e il rincaro dei prezzi: come state affrontando questa situazione a livello di gruppo?
Supportiamo i soci quotidianamente nell’analizzare i trend di questi prodotti e cerchiamo di aiutarli nel trovare le strategie migliori, grazie anche alla relazione con i nostri partner industriali, per cercare di gestire gli approvvigionamenti di questa criticità internazionale.

Un altro tema caldo sono i bonus fiscali e il superbonus 110%: come si è attrezzato il vostro network nei confronti degli associati?
Il Gruppo BigMat ha messo a punto la piattaforma BigMat Flexy per la cessione del credito fiscale (bonus ristrutturazione 50%, ecobonus 65%, bonus facciate 90%, superbonus 110%), che permette a imprese e progettisti clienti dei propri punti vendita di offrire lavori di ristrutturazione e di riqualificazione applicando ai committenti (privati e condomini) lo sconto in fattura. Inoltre, da più di un anno siamo partner di Eni e Harley Dikkinson sul progetto Cappotto Mio per gli interventi sui grandi condomini, offrendo alle imprese edili clienti delle rivendite BigMat la possibilità di accreditarsi e operare sulla piattaforma. Inoltre, ha sviluppato una serie di documentazioni tecniche e brochure per formare e informare i punti vendita sulle aree di applicazione delle agevolazioni fiscali.

La pandemia ha dato ancora maggiore impulso all’e-commerce: siete organizzati in questo senso?
BigMat ha sviluppato un modello di e-commerce basato su un marketplace di settore che consente massima autonomia di adesione ai soci e flessibilità nella scelta dell’offerta merceologica, personalizzabile sulle esigenze di ogni singola realtà. Stiamo registrando un incremento sia del numero dei negozi online attivi sia delle vendite attraverso questo canale.

Rispetto allo scorso anno quali sono i tre settori merceologici che stanno crescendo di più e quali i tre in calo?
Visti gli incentivi fiscali tutti i settori correlati quindi cappotto, infissi e finiture sono in crescita, gli altri settori si mantengono stabili. 

Perché una rivendita dovrebbe scegliere di entrare nel vostro gruppo?
Un nuovo socio BigMat trova nel Gruppo un progetto imprenditoriale moderno di sviluppo che lo supporta a tutto tondo, grazie a: un’insegna presente in Europa da 40 anni, riferimento per i rivenditori indipendenti che vi uniscono il valore del loro nome e il radicamento sul territorio locale; una comunicazione moderna come supporto e valorizzazione dei singoli soci (dalla geolocalizzazione e targhetizzazione digital/social a tutti gli strumenti di valorizzazione tradizionali della rivendita fisica); accordi commerciali quadro a livello nazionale, regionale e internazionale con negoziazione di bonus, premi di fine anno, promozioni, volantini, condizioni, prodotti a marchio, fiera dedicata ai soci BigMat e rapporto continuo di supporto ai soci. A ciò si aggiunge un’estrema e totale trasparenza della comunicazione nei confronti dei soci; il supporto al punto vendita sulle diverse aree di business (libero servizio professionale, showroom, noleggio e area colore) ed economie di scala, di esperienza e di servizio tramite accordi e sinergie attivi o attivabili su tutto ciò che può essere utile al socio. Il nostro Gruppo propone un percorso imprenditoriale di supporto e accompagnamento delle aziende, fra i più in linea con il contesto di mercato attuale dove la partita con i tanti e agguerriti player, dai multpoint alla Gdo, si gioca con strumenti sempre più avanzati.

Dal punto di vista dei servizi agli associati, quali sono i vostri principali punti di forza?
Sono diversi i servizi che offriamo ai nostri associati, tra cui convenzioni d’acquisto con i migliori produttori di materiali e sistemi per l’edilizia; strategie commerciali e azioni promozionali per incrementare le vendite; attività di comunicazione e marketing (online e offline); supporto alla progettazione dei punti vendita e degli showroom d’interni; oltre 300 prodotti a marchio BigMat in collaborazione con i migliori fornitori; la scuola BigMat di formazione per titolari e collaboratori; supporto e consulenza tecnica, finanziaria, gestionale, normativa e legale.

Quali iniziative di marketing e/o comunicazione avete messo in atto per il 2021?
Stiamo lavorando con attività di comunicazione internazionali e nazionali per celebrare i 40 anni del marchio BigMat in Europa. Inoltre, proseguirà l’iniziativa internazionale, a cavallo tra la sponsorizzazione sportiva e la responsabilità sociale, a sostegno dello sport amatoriale giovanile e a novembre verrà celebrata la quinta edizione del Premio Internazionale di Architettura BigMat, con la premiazione a Parigi dei migliori progetti compresi quelli entro i 1.000 metri quadrati di superficie abitabile. Abbiamo anche tanti altri progetti di supporto e su misura per le vendite, la fidelizzazione dei clienti e la comunicazione sul punto vendita.

A livello di formazione, avete sfruttato gli strumenti digitali per attività di aggiornamento agli associati?
Quest’anno più che in passato abbiamo sfruttato gli strumenti digitali per aggiornare i titolari e i collaboratori dei punti vendita.

Quali sono i corsi che riscuotono più interesse?
Abbiamo puntato molto sui corsi di formazione proposti dai nostri fornitori partner per l’aggiornamento sulle novità di prodotto e sistemi costruttivi e sui servizi legati alle agevolazioni fiscali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui