Laterizio e isolamento termico per Terracoat, il cappotto su misura di Terreal

terracoat-cappotto-laterizio

Laterizio + isolamento termico = Terracoat. La formula è di successo, specialmente ora che il superbonus 110% incentiva la coibentazione degli edifici con un robusto sconto fiscale. Terracoat, infatti, è un efficiente cappotto per l’isolamento termico degli edifici costituito da pannelli prefabbricati mediante l’assemblaggio di lastre di Eps (gli spessori sono a richiesta: 80, 100, 120, 140, 160 o 180 millimetri) con grafite e di listelli in terracotta faccia a vista a pasta molle di Terreal Italia, dello spessore di 2 centimetri.

Leggi anche Speciale laterizi: tutti i dati di mercato

Il particolare sistema di assemblaggio fa sì che i due elementi siano saldamente incollati tra loro, per creare un corpo unico, indivisibile e con un’altissima resistenza agli agenti atmosferici. La prefabbricazione viene eseguita nello stabilimento di Noale di Terreal Italia in condizioni controllate di fabbrica con procedimenti standardizzati. Le dimensioni ridotte, equivalenti a 0,54 metri quadri per pannello e il peso limitato (17,4 chilogrammi) rendono l’elemento molto versatile nelle fasi di logistica, stoccaggio in cantiere e, soprattutto, permettono velocità e facilità di posa.

I pannelli possono essere fissati meccanicamente su qualsiasi struttura di supporto: dalla parete in legno a quella più tradizionale in latero-cemento, al pannello in cemento armato delle strutture prefabbricate.

Il sistema Terracoat assicura una elevata performance termica dell’edificio oltre a migliorare l’aspetto estetico grazie ai listelli faccia a vista in terracotta a pasta molle nelle varietà di finiture e colori della gamma SanMarco e Pica.

terracoat-cappotto-laterizio
Il centro commerciale Aldi a Treviglio (BG) realizzato con il cappotto in laterizio Terracoat

Queste caratteristiche rendono Terracoat adatto nei casi di ristrutturazione e riqualificazione edilizia, così come nella nuova edificazione. Tra i vantaggi d’uso sicuramente la lunga durabilità e l’assenza di manutenzione, oltre alla semplicità di posa.

Inoltre, l’adozione di un Sistema di Isolamento Termico a cappotto, come Terracoat, che soddisfa i requisiti richiesti dai Cam (Criteri ambientali minimi), permette di accedere agli incentivi ed alle detrazioni fiscali previste dal Superbonus del Decreto Rilancio. Le agevolazioni fiscali rendono ancora più attrattivo l’intervento di Isolamento Termico a Cappotto, che aumenta l’efficienza energetica, riduce i costi in bolletta e le emissioni di CO2, aumenta il valore dell’edificio e il comfort abitativo.

L’addizione dell’Eps con la grafite consente di realizzare coibentazioni termiche di edifici con spessori ridotti, grazie alla sua minor conducibilità termica. Le particelle di grafite incapsulate all’interno del materiale assorbono e riflettono gli infrarossi agendo così sull’irraggiamento del calore, neutralizzandolo. Secondo gli esperti, è migliore la performance dell’Eps grafite rispetto a quello bianco nella trasmissione del calore per irraggiamento (sia invernale che estiva). Le particelle di grafite assorbono e riflettono il calore incamerato riducendo al minimo la trasmissione del calore per irraggiamento. Questo è possibile grazie alla struttura molecolare a nido d’ape della grafite. Inoltre, il rivestimento con il listello in terracotta conferisce al cappotto una maggior inerzia termica (Conduttività termica Eps lD = 0,030 W/mK).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui