Anteprima Klimahouse: Terracoat, il cappotto prefabbricato in laterizio di Terreal Italia

terracoat-terreal-italia-cappotto-laterizio

Una soluzione prefabbricata in laterizio ad alte prestazioni, nata per rispondere alle moderne esigenze di efficienza e isolamento, senza dimenticare la dimensione estetica. Il fulcro della novità che Terreal Italia presenta in anteprima al Klimahouse di Bolzano (Settore AB – Stand B08/32) è TERRACOAT, perfetta sia nei casi di ristrutturazione e riqualificazione edilizia che nella nuova edificazione. Ne parliamo con Franco Favaro, architetto responsabile della promozione e sviluppo prodotti dell’azienda.

terracoat-terreal-italia

Tutte le novità di Klimahouse 2020 le trovate su YouTrade n. 105

 

Domanda. Terreal presenta a Klimahouse il nuovo prodotto TERRACOAT: di che cosa si tratta?
Risposta. TERRACOAT è un cappotto prefabbricato con finitura in mattone faccia a vista. Si tratta di un sistema per l’isolamento termico degli edifici costituito da pannelli prefabbricati mediante l’assemblaggio di lastre di Eps con grafite e di listelli in terracotta faccia a vista a pasta molle di Terreal Italia, dello spessore di 2 centimetri. Il particolare sistema di assemblaggio fa sì che i due elementi siano saldamente incollati tra loro, per creare un manufatto unico con un’altissima resistenza agli agenti atmosferici. La prefabbricazione viene eseguita nello stabilimento Terreal Italia di Noale, in provincia di Venezia, dove è stato sviluppato in ambiente controllato mediante procedimenti standardizzati.

terracoat-terreal-italia-cappotto-laterizio

D. A quali esigenze del mercato risponde questo prodotto?
R. Il cappotto TERRACOAT è perfetto nei casi di ristrutturazione e riqualificazione edilizia, così come nella nuova edificazione. Tra i vantaggi d’uso sicuramente la lunga durabilità e l’assenza di manutenzione, oltre alla semplicità di posa. Sono inoltre disponibili a richiesta diverse soluzioni di spessori del pannello in Eps grigio, da 60, 80, 100, 120, 140 e 160 millimetri, oltre allo spessore di 20 millimetri del listello di terracotta. Il pannello può essere rivestito con diverse finiture del laterizio e fissato direttamente a una muratura in calcestruzzo, laterizio, strutture a telaio, legno, rappresentando una soluzione sicura e valida anche per il recupero estetico ed energetico degli edifici esistenti.

terracoat-terreal-italia-cappotto-laterizio

D. Quali sono i principali plus di questo sistema?
R. Le dimensioni ridotte, con uno sviluppo equivalente a 0,54 metri quadri per pannello e il peso limitato di circa 16 chilogrammi, rendono questo elemento molto versatile nelle fasi di logistica, stoccaggio in cantiere e, soprattutto, permettono velocità e facilità di posa. Il sistema TERRACOAT assicura un’elevata performance termica dell’edificio oltre a migliorare l’aspetto estetico, grazie ai listelli faccia a vista in terracotta a pasta molle nelle varietà di finiture e colori della gamma SanMarco. Tra i vantaggi d’uso sicuramente ci sono la lunga durabilità e l’assenza di manutenzione, oltre alla semplicità di posa. Tra gli altri aspetti che differenziano esteticamente e tecnicamente il pannello da altri sistemi ci sono inoltre un pettine laterale con estremità arrotondate e bordi laterali con sovrapposizione conica, che offrono una migliore chiusura e isolamento termico in corrispondenza dei giunti, garantendo anche una superiore tenuta all’aria e all’acqua. Ulteriore plus è l’obiettivo di zero rifiuti in cantiere, la flessibilità del sistema con la produzione su misura dei pannelli, che porta alla sensibile riduzione degli sfridi in cantieri con un vantaggio economico per il committente e di sostenibilità per l’ambiente.

terracoat-cappotto-laterizio

D. Che valori di isolamento riesce a raggiungere?
R. Il pannello TERRACOAT è in Eps grigio con un valore di conduttività termica λ di 0,030 W/mK. La lastra è stampata in polistirene espanso sinterizzato e addizionata con grafite, certificata secondo la norma europea Uni En 13163:2017, conforme alle norme Etics. L’addizione dell’Eps con grafite consente di realizzare coibentazioni termiche di edifici con spessori ridotti, grazie alla sua minor conducibilità termica. Le particelle di grafite incapsulate all’interno del materiale infatti assorbono e riflettono gli infrarossi, agendo così sull’irraggiamento del calore e neutralizzandolo. Secondo gli esperti nella gestione del calore per irraggiamento, sia invernale che estivo, è migliore la performance dell’Eps con grafite rispetto all’Eps bianco, proprio grazie alla struttura molecolare della grafite a nido d’ape. Inoltre il rivestimento con il listello in terracotta conferisce al cappotto una maggior inerzia termica. TERRACOAT rappresenta così una soluzione perfetta per la riqualificazione edilizia, da sfruttare con il recente bonus facciate.

D. Ci sono particolari esigenze da rispettare in fase di applicazione?
R. La facilità di posa è tra i punti di forza del cappotto prefabbricato, ma la qualità estetica del risultato finale è condizionata da una progettazione rispettosa della modularità del laterizio, tale da poter rende ancor più semplice la realizzazione del rivestimento in cantiere. Per il resto, le attenzioni da porre in fase di applicazione sono quelle comuni ai sistemi isolanti a cappotto, quindi già conosciute dagli operatori del settore.

terracoat-cappotto-laterizio

D. Come TERRACOAT si inserisce nel percorso di innovazione e ricerca di Terreal Italia per la nuova architettura?
R. La progettazione e il settore delle costruzioni sono sempre più attenti al dettaglio architettonico e all’aspetto funzionale dei componenti costruttivi da adottare, anche per piccoli interventi. Nel prevedere un involucro in laterizio, il progettista deve compiere da subito una scelta tecnica: progettare con una parete monostrato oppure pluristrato. Terreal Italia è leader tra i produttori di elementi in laterizio per l’architettura, e si distingue sia nel seguire i più grandi architetti contemporanei con produzioni particolari, su disegno, sperimentando finiture e colori, sia affiancando i professionisti in importanti interventi di restauro e riqualificazione.

D. Quali servizi offrite ai professionisti?
R. Mettiamo inoltre a disposizione anche la nostra esperienza per risolvere le diverse situazioni che richiede la nuova architettura e TERRACOAT ne dà testimonianza. L’azienda si propone come vero e proprio partner, con la sua rete di professionisti, agenti e promotori tecnici che raggiunge l’intero territorio nazionale, e un’organizzazione dinamica finalizzata alla costante ricerca della qualità in tutta la catena del processo produttivo, dalla progettazione alla consegna. Inoltre, per creare le giuste sinergie tra il mondo della progettazione architettonica e quello interno della ricerca e sviluppo è attivo SanMarco Lab, un laboratorio che dà voce a progettisti e operatori del panorama architettonico ed edilizio contemporaneo, affiancati dai tecnici dell’azienda per sondare applicazioni, utilizzi e performance del laterizio, che ne giustifichino oggi le ragioni di continuità col passato e lo slancio verso il futuro. Per un’architettura durevole, sostenibile e cosciente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui