Design, a Milano il Fuorisalone scalda già i motori

Scuola Mohole, nel Lambrate District
Scuola Mohole, nel Lambrate District

Il Fuorisalone, eventi ed esposizioni sparsi per Milano in occasione del Saline del Mobile, scalda già i motori. In particolare, Lambrate Design District riapre ufficialmente le selezioni e si riconferma quale distretto all’avanguardia anche in occasione del prossimo FuoriSalone, dal 21 al 26 aprile 2020.

Centinaia di espositori si esprimeranno attraverso prodotti di arredamento, progetti e installazioni principalmente intorno ai temi della sostenibilità e dell’economia circolare nel segno della contaminazione tra diversi settori, dove il design si intreccia all’arte e al gioiello.

Hiroshi Mitachi, Tilde Lamp
Hiroshi Mitachi, Tilde Lamp

Una programmazione, quella per il FuoriSalone 2020, in continuità con l’edizione di aprile 2019 che ha registrato 100.000 visitatori e circa 400 espositori protagonisti di 25 eventi diversi. Da ricordare, in particolare, Din – Design In, esposizione collettiva organizzata da Promotedesign.it che nel 2019 ha dato voce ai progetti di più di 100 designer, aziende e scuole di design, tra cui il Masterstudio Design del Fhnw Academy of Art and Design di Basilea, l’Università degli studi G. d’Annunzio di Chieti-Pescara e il Nid – Nuovo Istituto di Design di Perugia e che nel 2020 tornerà, per l’ottavo anno consecutivo, presso l’iconica location di via Massimiano 6 / via Sbodio 9. Alla prossima edizione di Din – Design In prenderanno parte, tra gli altri, realtà quali Lasalle – College of the Arts di Singapore, High Society innovativo studio sudtirolese che presenterà lampade e complementi d’arredo frutto di attività di upcycling in particolare focalizzate sul recupero dei materiali di scarto delle industrie di birra e caffè e il brand Masaya by Asian Collection che esporrà i propri speciali arredi in ottone, le cui fasi di produzione, dalla scultura, alla fusione fino alla lucidatura, sono interamente realizzate a mano. Confermata anche per il 2020, sempre all’interno di Din – Design In, la presenza di un’area di circa 300 metri quadri dedicata al temporary shop con le creazioni di gioielleria contemporanea selezionate da Artistarjewels.com.

High Society Coffee Silverskin
High Society Coffee Silverskin

La location di Via Conte Rosso 34 – angolo Via Ventura si rinnova invece quale hub per numerosi workshop su sostenibilità e upcycling. Proprio qui, nel 2019, hanno avuto luogo una serie di attività a sostegno del lancio di Trash2Treasure, piattaforma online volta a connettere le aziende – ovvero chi produce gli scarti – con i creativi, come appunto i designer, che sono in grado di dare nuova vita a ciò che altrimenti resterebbe un rifiuto. Il progetto è nato dalla collaborazione tra Cosnova Gmbh, azienda tedesca produttrice di make-up, e la design agency lettone Age5.

Anche le iconiche gallerie d’arte di Via Massimiano si animeranno ospitando brand e aziende internazionali di design, che presenteranno durante il Fuorisalone 2020 prodotti e progetti all’avanguardia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui