Saint-Gobain Glass partner della Biennale di Architettura di Pisa

Fabio Damonte, direttore generale di Saint-Gobain Glass
Fabio Damonte, direttore generale di Saint-Gobain Glass

Saint-Gobain Glass, leader nel settore del vetro piano, sarà partner della Biennale di Architettura di Pisa, giunta alla terza edizione, in programma dal 21 novembre al 1° dicembre 2019 agli Arsenali Repubblicani.

Per Saint-Gobain la partecipazione a questo appuntamento di grande rilevanza segna la conclusione di un anno particolarmente significativo, in cui si celebrano i suoi 130 anni della presenza in Italia: risale infatti al 1889 l’apertura dello stabilimento di Pisa per la produzione del vetro, il sito storico del Gruppo nel nostro Paese, che rappresentò anche la seconda presenza industriale di Saint-Gobain fuori dalla Francia.

Oggi il Gruppo è leader mondiale dell’edilizia sostenibile: progetta, produce e distribuisce materiali da costruzione ad alte prestazioni, fornendo soluzioni innovative per le sfide della crescita, del risparmio energetico e della tutela ambientale.

Dopo il consenso raccolto nelle prime due edizioni (nel 2015 e nel 2017), la terza Biennale, un progetto culturale dell’associazione Laboratorio Permanente per la città, sarà l’occasione privilegiata per attivare un progetto permanente di studio e di ricerca sul tema Tempodacqua.

La scelta nasce dalla consapevolezza di una criticità che impatta sul territorio e sull’ambiente, sul costruito, sulle prospettive future e già sul presente: il rilievo fondamentale della materia acqua, elemento costitutivo universale, nell’intersezione con il fattore tempo. La Biennale di Architettura di Pisa (dieci giorni di eventi, talk, mostre dedicate all’architettura del Tempodacqua) sarà l’occasione per sviluppare un’analisi e mettere in campo una serie di proposte e progetti, sollecitati da una call to action rivolta a studi di progettazione internazionali.

Per l’edizione 2019 il direttore nominato dall’associazione LP è l’architetto Alfonso Femia e gli spazi ospiteranno l’allestimento messo a punto dal suo studio, Atelier(s) Alfonso Femia. Un’architettura dove l’acqua è materia di progetto. Sarà un continente, diventato isola, la Pangea, trasformato e trasformabile nel tempo, metafora della città di Pisa, prima lambita dal mare, ora attraversata dal fiume.

La nostra Società si è sempre contraddistinta per la produzione ai massimi livelli di qualità e per la ricerca di tecnologie e applicazioni innovative per il comfort dell’abitare, il risparmio energetico, la protezione dell’ambiente e la sicurezza. Lo storico stabilimento di Pisa è attualmente uno dei più avanzati ed importanti siti produttivi di vetro piano a livello internazionale. In tutto il mondo, i vetri prodotti da Saint-Gobain Glass hanno reso e rendono possibili le più alte espressioni dell’architettura e dell’arte del costruire. Essere partner della Biennale è una logica conseguenza.
Fabio Damonte, direttore generale di Saint-Gobain Glass

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui