Un festival nella città del mosaico: nasce Mosart-Spilimbergo

mosaico-spilimbergo

Al via alla prima edizione di Mosart-Spilimbergo mosaic art Festival 2019. L’iniziativa, curata da Silvana Annicchiarico, vuole valorizzare il patrimonio artistico e artigianale di Spilimbergo, comune del Friuli-Venezia Giulia conosciuta come “Città del Mosaico” e si terrà dal 27 al 29 settembre.

Il progetto vede la collaborazione di numerose realtà del panorama culturale ed economico del territorio, dalla storica Scuola Mosaicisti del Friuli fondata nel 1922 al CRAF-Centro Ricerca Archiviazione Fotografia, alla Confartigianato Imprese di Pordenone. La Scuola Mosaicisti sarà anche meta di visite guidate durante le giornate del festival.

mosaico-spilimbergo

Mosart-Spilimbergo: il programma

Il programma è ricco di iniziative aperte ai visitatori con esposizioni, talk, workshop, installazioni, performance e proiezioni e mostre. Da non perdere i percorsi notturni alla luce delle torce per scoprire le opere musive presenti a Spilimbergo e la performance sonora “Mosaic Sound. Il suono del lavoro”, un concerto in cui scalpellini, ceppi e pietre diventeranno fonti musicali.

Durante il festival saranno organizzate diverse esposizioni, come “Il mosaico in bianco e nero” con fotografie originali selezionate dall’archivio CRAF alla collettiva “Polifonia” che espone alcune opere dei mosaicisti friulani. “Chromos 1. Il lessico del colore” e “Chromos 2. Colori d’autore” sono dedicate al colore, mentre “Innesti” interpreta le relazioni tra il mosaico e gli oggetti domestici. Infine “Mosaici filatelici” raccoglie francobolli e cartoline dei mosaici nel mondo.

mosaico-spilimbergo
Mostra Polifonia Mosart – Dagmar Friedrich: I Preoni

Tra gli ospiti il sociologo Aldo Bonomi al centro dell’intervento “Tessere e ritessere il territorio“, e il graphic designer Andrea Rauch che racconterà cosa vuol dire “Fare un mosaico oggi. Fra arte e design“. In programma anche tavole rotonde e approfondimenti sulla formazione e l’esportazione dell’artigianato musivo.

Mosart-Spilimbergo ospiterà anche l’installazione “Mosaic Trees”, dove gli alberi della città verranno trasformati in sculture. In più l’unica opera legata al mosaico del maestro del
design italiano Marcello Nizzoli sarà al centro di un’installazione a metà fra l’omaggio,
il culto e il cameo.

Scarica il programma completo

Spilimbergo, città del mosaico

Durante il festival del mosaico sarà inoltre proiettato in anteprima il film “Tessere”, un documentario realizzato a Spilimbergo per raccontare l’identità e le meraviglie della città, che ospita una storica tradizione di arte musiva.

Mosart-spilimbergo

Sessanta i laboratori in attività a Spilimbergo, che ancora oggi continuano a lavorare sul pezzo unico, sull’opera interamente fatta a mano, in un processo di alto artigianato che va dal reperimento delle pietre naturali alla realizzazione dei colori, al taglio dei materiali, fino alla composizione delle tessere.

Una sapienza millenaria che si è progressivamente avvicinata alla cultura del progetto e al linguaggio del design contemporaneo, con prestigiose realizzazioni in tutto il mondo, dall’Opera di Parigi alla metropolitana Ground Zero di New York, dal Foro Italico al Santuario di Lourdes.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui