JCB lancia il primo sollevatore telescopico rotativo Hydraload

sollevatore-telescopico-JCB_Hydraload

JCB amplia la sua gamma di macchine con il nuovo sollevatore telescopico rotativo Hydraload, che offre una capacità di sollevamento massima di 5,5 tonnellate e un’altezza di lavoro massima di 20,5 metri.

Il primo modello che sarà lanciato è Hydraload 555-210R che soddisferà le esigenze diversificate degli appaltatori di tutto il mondo, dal momento che un maggiore impiego della prefabbricazione fuori dal cantiere richiede maggiori capacità di sollevamento e una maggiore versatilità in cantiere.

Nato per soddisfare le esigenze degli appaltatori specialisti di sollevamento e del settore del noleggio, il nuovo sollevatore telescopico rotativo Hydraload dispone di una configurazione rapida che aumenta la produttività e una visibilità a 360° che migliora la sicurezza nel cantiere. Disponibile anche un’ampia gamma di elementi opzionali, tra cui verricelli e piattaforme di lavoro aeree.

sollevatore-telescopico-JCB_Hydraload

Sollevatore telescopico JCB Hydraload: caratteristiche tecniche

Per garantire la minimizzazione dei tempi di configurazione, nel sollevatore telescopico JCB Hydraload la distribuzione, il ritiro e il livellamento degli stabilizzatori avvengono con un solo tocco. Tempi di ciclo competitivi per il sollevamento e la portata ausiliaria elevata per l’efficienza del verricello aumentano ulteriormente la produttività.

Con una disposizione del motore più bassa nel telaio, la macchina offre un accesso ottimale e un’accessibilità per la manutenzione ai vertici della categoria. Il design del braccio, basso e pulito, garantisce un’eccellente visibilità a 360 gradi, aumentata da luci di lavoro complete opzionali e kit di telecamere, tra cui una telecamera sulla sommità del braccio per un posizionamento preciso in posizione elevata.

Le macchine sono dotate di motori Ecomax di JCB che offrono un elevato grado di omogeneità con altri modelli di movimentatore telescopico per quanto riguarda i pezzi di ricambio e la manutenzione. Il sistema telematico JCB LiveLink è disponibile come dotazione di serie e incorporerà caratteristiche che consentono agli operatori di sfruttare al meglio le prestazioni di questa macchina versatile.

Con una capacità di sollevamento massima di 5,5 tonnellate, la macchina offre diagrammi di distribuzione del carico eccellenti e altamente competitivi. Profili di velocità del sollevamento e limiti della corsa di sollevamento facilmente selezionabili aiutano l’operatore ad ottimizzare la macchina per impieghi specifici.

sollevatore-telescopico-JCB_Hydraload

La macchina può identificare una gamma di attrezzature JCB sviluppate appositamente utilizzando la tecnologia RFID per offrire automaticamente il diagramma di distribuzione del carico corretto per un funzionamento sicuro.

Al momento del lancio, l’azienda offrirà forche per pallet, un verricello per piastra portaforche da 5,5 tonnellate, un braccio per verricello da 2 tonnellate x 2 m, un braccio dall’altezza ridotta, un gancio da 5,5 tonnellate, benne per impieghi leggeri e una gamma di accessori da montare sulle forche, ad esempio cassonetti dei rifiuti e cassonetti per il posizionamento del cemento. Saranno offerti anche il funzionamento remoto del sollevamento e piattaforme di accesso.

sollevatore-telescopico-JCB_Hydraload

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui