Record di Pvc riciclato in Europa

VinylPlus Sustainability Forum

Quasi 740 mila tonnellate di Pvc riciclate nel 2018, in crescita del 15,6% rispetto al 2017. È il bilancio delle attività green dell’industria europea del materiale con cui sono realizzati, per esempio, gran parte degli infissi (e non solo). 

Tutto parte da VinylPlus, come è chiamato l’impegno per lo sviluppo sostenibile dell’industria europea del Pvc. I risultati sono stati presentati all’edizione 2019 del VinylPlus Sustainability Forum di Praga, Repubblica Ceca, dove l’industria ha condiviso ulteriori progressi verso l’incremento delle performance di sostenibilità del Pvc. 

Il tema, Accelerare l’innovazione, ha esaminato le sfide e le opportunità presentate dalle nuove tecnologie nel plasmare il futuro del settore del Pvc nell’ambito dell’economia circolare. Il Forum ha riunito oltre 170 partecipanti provenienti da 32 Paesi tra cui rappresentanti della Commissione Europea, Parlamento Europeo, Ministero dell’Ambiente ceco, Nazioni Unite, Ong, mondo accademico, professionisti, progettisti, riciclatori e rappresentanti della filiera del Pvc. Esperti di alto profilo si sono confrontati sui tre pilastri – economico, sociale e ambientale – della sostenibilità e su come l’innovazione produca un impatto sull’industria del Pvc e sul suo percorso verso lo sviluppo sostenibile. 

Fulvia Raffaelli
Fulvia Raffaelli

L’industria del Pvc ha quindi riciclato un massimo storico di quasi 740 mila tonnellate, il 92,4% dell’obiettivo di VinylPlus per il 2020. Il principale contributo proviene ancora da Recovinyl che ha registrato 734.568 tonnellate di Pvc riciclato. Complessivamente, quasi 5 milioni di tonnellate sono state riciclate dal 2000. 

Fulvia Raffaelli, Capo Unità alla DG Grow, Commissione Europea, ha evidenziato come il settore edilizio si stia adattando ai tempi digitali. “L’edilizia è spesso percepita come un settore conservatore, ma non lo è. È molto innovativa e la digitalizzazione può davvero aiutare a guidare l’innovazione nella direzione della sostenibilità. Ecco dove dobbiamo concentrarci: guidare la digitalizzazione in questo settore per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità attraverso l’approccio al ciclo di vita, dalla fase di progettazione all’uso e riciclo a fine vita”. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui