Assobagno: cresce l’arredobagno made in Italy. Germania tra i principali mercati esteri

Paolo-Pastorino-assobagno
Paolo Pastorino, presidente di Assobagno

Nonostante le grandi oscillazioni del commercio globale, cresce l’arredobagno made in Italy. A confermare il trend la rilevazione del Centro Studi di Federlegno Arredo Eventi relativamente al Monitor sul periodo gennaio-dicembre 2018.

Le imprese del Sistema Legno-Arredo nel 2018 hanno segnato un trend positivo (+1,9%), grazie soprattutto al mercato italiano, più consistente (53% delle vendite totali) e più dinamico (+2,8%), anche se in rallentamento rispetto al trimestre precedente.
Bene anche l’estero (+1,0%), seppur in maniera più modesta per effetto del rallentamento soprattutto dei mercati europei.

Tra i mercati di destinazione si conferma al primo posto la Germania per le esportazioni del Sistema Arredobagno Italiano, che mantiene forte attrattività nei confronti delle imprese produttrici italiane. Per il 2018 si stima un +0,3%, pari a 193,24 milioni euro, rispetto allo scorso anno (che aveva chiuso con 208 milioni di euro di valore): una crescita che vede in pole position i mobili da bagno con un +3,7%, seguito dai rubinetti con un +3,1%, chiusure doccia e vasche da bagno con un +1,5% e i termoarredi (+1,4%). In calo invece gli accessori da bagno che registrano un -8,7%.

Seguono Francia con un valore di 171,24 milioni euro, nonostante il -1,0%, e Regno Unito che segna un +16,2%, pari a 80,13 milioni euro, nonostante i rischi legati alla Brexit. Fuori dall’euro zona, segnali positivi anche per gli Stati Uniti con un +8,8% e un valore di 47,91 milioni euro, e la Cina, con un +2% e un valore 23,62 milioni, entra tra i primi dieci paesi di destinazione. Permane invece il segno negativo per la Russia con -8,4% pari a 30,23 milionibagno euro.

Assobagno a ISH Francoforte 2019 con la collettiva Design Italia 

Protagoniste della mostra Design Italia all’ISH 2019 di Francoforte, le imprese dell’arredobagno made in Italy intendono consolidare e ampliare la loro presenza sul mercato tedesco e sui mercati europei. Alla sua terza edizione, Design Italia è una collettiva aperta agli associati Assobagno di FederlegnoArredo, ubicata in un’area di circa 700 mq all’interno del Salone del bagno (11-15 marzo 2019). 

Paolo-Pastorino-assobagno
Paolo Pastorino, presidente di Assobagno

“Questa terza edizione di Design Italia, grazie alla collaborazione con Messe Frankfurt Italia, rappresenta per le aziende partecipanti, una grande opportunità di approccio diretto con il mercato tedesco e i tanti operatori provenienti dal Nord Europa, dai paesi Asiatici e dagli USA”, dichiara Paolo Pastorino, presidente Assobagno di FederlegnoArredo. “Le sfide non finiscono mai. Soprattutto nella competizione internazionale dove è in crescita la fiducia nelle imprese e nei prodotti di arredo bagno made in Italy, preferiti per qualità, design, creatività e perché perfettamente in linea con gli standard di sostenibilità, riciclabilità e normativi richiesti dai player internazionali. Per questo come associazione abbiamo scelto di agevolare il processo d’internazionalizzazione delle nostre imprese, per la maggior parte di piccole e medie dimensioni, con strumenti e attività specifiche.

A Design Italia partecipano A.eT. Italia, Arbi Arredobagno, Brandoni-B.Thermal Solutions, Demm Rubinetterie, Effepi, Geda, Glass Design, Goman, Lineabeta, Novello, Puntotre Ravani Sifoni e Rubinetteria Giulini Giovanni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui