San Francisco batte la nebbia con il fotovoltaico (obbligatorio)

San Francisco

San Francisco è famosa per tante cose, una di queste è la nebbia bassa, spessa e densa. E proprio per questo appare ancora più rilevante la legge del consiglio comunale, approvata all’unanimità, che rende obbligatoria l’installazione dei pannelli solari sugli edifici privati e commerciali. La regola, in vigore dal 1 gennaio 2017 per tutte le nuove costruzioni fino a dieci piani, segue una legge emanata da qualche anno che prevede per la stessa tipologia di immobili almeno il 15% dei loro tetti designati in modo da poter accogliere un impianto solare, ossia non devono essere in ombra. In pratica, la recente delibera richiede che questa porzione di superficie venga effettivamente utilizzata. E sebbene in California una norma analoga sia effettiva a Lancaster e Sebastopoli, con questa iniziativa San Francisco è la prima grande città degli Stati Uniti ad avere un simile regolamento. L’amministrazione locale ha dichiarato che aumentando l’uso di energia solare, la  città diventerà il simbolo nazionale nella lotta contro il cambiamento climatico e nell’impegno per la riduzione della dipendenza dai combustibili fossili.

San Francisco
San Francisco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui