Addio a Piero Quartarella

Piero Quartarella assieme a Giorgio Squinzi
Piero Quartarella assieme a Giorgio Squinzi

A pochi mesi dal compleanno numero 80 è scomparso Piero Quartarella, imprenditore della distribuzione edile, innovatore, e partner di molte imprese che operano in Puglia, nell’area del Barese. Quartarella è stato il motore della crescita dell’azienda di Altamura, che in pochi anni è diventata un punto di riferimento dell’arredo bagno e delle finiture edili. È grazie all’imprenditore se l’attività di famiglia, il Centro Edile Quartarella, è cresciuta fino a realizzare uno showroom di 3 mila metri quadrati e uno spazio composto di 564 pannelli sinottici e 60 box espositivi.

Al centro, Piero Quartarella e Giorgio Squinzi
Al centro, Piero Quartarella e Giorgio Squinzi

Ma Quartarella non era stimato soltanto nell’area tra Bari e Matera, dove opera l’azienda. Anche le grandi imprese del settore delle costruzioni avevano con lui un rapporto speciale. Lo testimonia la fotografia che ritrae assieme Piero Quartarella e Giorgio Squinzi (Mapei), in visita qualche anno fa nel punto vendita dell’azienda. Due imprenditori, tutti e due del 1943, tutti e due spinti dal desiderio di fare meglio, di creare valore per le rispettive attività. E, purtroppo, tutti e due scomparsi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui