Home News Opinione

Opinione

Sezione che comprende commenti su avvenimenti specifici legati allo sviluppo del settore delle costruzioni e alle strategie di politica industriale che possono avere impatti positivi o negativi sul settore, dall’edilizia al territorio

La burocrazia come la malaria

Buone e cattive notizie. Sembra che, finalmente, sia aumentata la sensibilità nei confronti della camicia di forza burocratica che soffoca il cammino delle imprese. Il Parlamento ha appena dato semaforo verde...

Amianto: le ragioni della giustizia, con la «g» minuscola

A volte la giustizia si scrive con la «g» minuscola. È il caso della sentenza sull’amianto dell’Eternit. Da una parte le ragioni del diritto, che applicano alla lettera la norma scritta....

Cosa succederà nel 2016? Ecco i principali trend

Il futuro è nebbioso come una sera di novembre, ma alcuni trend sono chiaramente distinguibili. Proviamo, quindi, a discernere che cosa riserverà il 2016, anno bisestile, denso di avvenimenti già in...

Che cosa cambia se la Bce ci dà una mano

Che cosa cambia per la nostra economia la iniziativa della Bce di comprare a man bassa titoli di Stato e iniettare liquidità nel sistema euro? La domanda non è oziosa. Le...

Inizia il Salone del Mobile, prove generali di Expo

È l’ora del Salone Internazionale del Mobile. Dal 14 al 19 aprile Milano fa le prove generali di Expo e, soprattutto, vuole tenere sempre in alto il business internazionale dell’arredamento, uno...

Educare alla scienza per costruire democrazia

La notte del 4 marzo scorso è andata in fiamme la Città della Scienza di Napoli. Da ogni parte sono giunte testimonianze e iniziative di sincera e partecipata solidarietà. E per...

Una legge speciale per i lavori bloccati

Il Comune di Milano ha censito le aree inutilizzate, dentro e fuori la cerchia dei Bastioni. La mappatura ha fornito un risultato sorprendente: in quella che è la capitale economica d’Italia...

L’urgenza del social housing e i tempi biblici della politica

Il mondo corre veloce, ma i tempi della politica scorrono lenti come il fiume Yang Tze, quello sulle cui rive si può attendere che passi il cadavere del nemico. È il...

Mettiamoci al lavoro per dare lavoro

Allegro come una marcia funebre è giunto il consueto aggiornamento sui numeri dell’occupazione. Come ha precisato l’Istat, il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni ha...
Silvio Rezzonico

Il fascicolo di fabbricato? Vade retro, dice Confappi

Il fascicolo di fabbricato, secondo architetti, ingegneri, geologi (la lista potrebbe essere lunga), consentirebbe di radiografare lo stato di salute di un edificio. E potrebbe indicare quando è necessario intervenire per...

Grandi opere, grandi equivoci, grandi errori

Grandi opere, grandi equivoci, grandi errori   I costruttori le invocano. Il governo le promette. Il Paese le attende. Ma le grandi opere infrastrutturali non sono sempre e comunque un toccasana. L’esempio di...

L’eurospada di Damocle sulla ripresa dell’edilizia

L’Ance non ha cambiato idea: per le costruzioni il 2017 sarà di ripresa. Piccola, ma solida. Le previsioni dell’associazione confindustriale indicano un aumento dell’0,8% in valori reali rispetto allo scorso anno,...

Smart cities, a che punto siamo?

Sono molti anni che si parla di smart cities e i bandi ministeriali dello scorso anno hanno contribuito a promuovere, presso tanto soggetti prima poco attenti o propensi alle novità, lo...

Edilizia in crescita del 2,9%. Annuncite o vera ripresa?

Coraggio, il peggio è passato. Di più: un futuro radioso ci attende. E presto: il 2017, smentendo le previsioni dei gufi, vedrà il settore delle costruzioni crescere del 2,9%, un numero...

La Russia sceglie il made in Italy

Il nuovo museo politecnico di Mosca parla italiano; ad aggiudicarsi l’ambita commissione, dopo un concorso internazionale, è stato infatti il progetto di Massimo Fuksas, uno degli archistar italiani più famosi al mondo. Il complesso verrà realizzato sulle...
Un rendering del Ponte sullo Stretto

Torna lo zombie del Ponte sullo Stretto di Messina

Qualcuno, come Andrea Boitani, docente di Macroeconomia ed Economia Monetaria all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, lo ha definito uno zombie. In realtà il Ponte sullo Stretto di Messina è...