Saint-Gobain tra i Top Employers 2020

Saint-Gobain
Saint-Gobain

Anche quest’anno Saint-Gobain Italia ha ottenuto la certificazione Top Employers 2020. Il riconoscimento si riferisce «all’eccellenza delle condizioni di lavoro riservate ai propri dipendenti, per l’attenzione alla valorizzazione dei talenti a ogni livello aziendale e per l’impegno costante a ricercare le best practices in ambito Risorse Umane».

La classifica è curata da un organismo indipendente, il Top Employers Institute, e riguarda le migliori aziende in ambito HR in Italia. Saint-Gobain è stata inclusa tra le aziende selezionate e certificate per il settimo anno consecutivo.

Top Employers Institute certifica le migliori aziende al mondo in ambito HR dal 1991. Il fulcro della procedura è la partecipazione a un severo processo di analisi delle pratiche adottate in ambito Risorse Umane (HR Best Practices Survey) e la verifica attraverso rigorose procedure di Audit del raggiungimento degli alti standard richiesti.

“L’attenzione ai collaboratori è per Saint-Gobain un valore fondamentale e una regola consolidata di ogni momento della nostra vita d’impresa. Da sempre siamo impegnati a valorizzare le nostre risorse umane sia in quanto persone sia come asset nevralgici per lo sviluppo del Gruppo”, ha commentato Antonello Carraro, direttore HR di Saint-Gobain in Italia. “Investire in formazione, aiutare ciascuno ad esprimere interamente il proprio potenziale e creare le migliori condizioni di lavoro in tutti i nostri ambienti sono pratiche che perseguiamo costantemente e con il massimo impegno.  La certificazioneTop Employers 2020 rappresenta, per il settimo anno consecutivo, la miglior testimonianza di questa nostra grande determinazione”.

“Le aziende certificate Top Employers hanno dimostrato di offrire condizioni di lavoro eccellenti ai propri dipendenti e di sviluppare una strategia HR focalizzata sulla centralità delle persone, contribuendo così ad arricchire il mondo del lavoro con la loro eccezionale dedizione all’eccellenza delle risorse umane”, ha aggiunto David Plink, Ceo di Top Employers Institute.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui