Sempre più grande il Cersaie 2020, che premia l’arredobagno

Cersaie

Iniziano i lavori di preparazione del Cersaie 2020 (28 settembre-2 ottobre, Bologna) che per la prossima edizione prevede uno spazio espositivo ancora più grande con un nuovo padiglione, il 37, arrivando così a un totale di 180.000 metri quadrati.

La nuova area, di quasi 20.000 metri in più, sarà in grado di rispondere alla crescente richiesta delle aziende e determinerà una riorganizzazione degli spazi espositivi, nel segno di una migliore fruibilità del quartiere fieristico.

Un'immagine del Cersaie
Un’immagine del Cersaie

Altra novità importante di Cersaie 2020 è lo spazio dedicato all’arredobagno che viene posto al centro del Salone, occupando ben cinque padiglioni: il 21, 22, 28, 29 e 30, occupando un’area superiore ai 41.000 metri quadrati, quindi più di un quarto dell’intera superficie espositiva.

Le aziende dell’arredobagno saranno attorniate dalle aziende di ceramica, di superfici in materiale non ceramico, dei materiali per la posa e le sale mostra e dai colorifici. Nei padiglioni 22 e 30 ci sarà una vera e propria compresenza di settori differenti, che darà vita ad una modalità espositiva nuova per il Cersaie.

cersaie

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui