Da Trento un robot per la Fondazione Prada, che rivoluziona l’edilizia

Il plastico del Museo Prada

È possibile automatizzare il movimento di apertura e chiusura di facciate edilizie di grandi dimensioni? Sì, grazie a WIN, macchina idraulica-meccatronica realizzata da RK (Research Key) Studio. L’azienda, che opera nel Polo Meccatronica di Trentino Sviluppo, è specializzata nella progettazione meccanica e meccatronica di macchine e impianti industriali. In questo caso si tratta di un prodotto montato su un grande infisso, disegnato e realizzato da Zanetti, azienda produttrice di elementi vetrati e facciate continue, che verrà utilizzato per la nuova facciata del Museo della Fondazione Prada di Milano, progettata da Rem Khoolhaas. Una sorta di finestra grande come un soggiorno, dal peso simile a quello di un camion, movimentata da motori che a confronto sembrano giocattoli, il tutto a 60 metri da terra.

La facciata mobile realizzata da RK Studio: una parete di 21 metri quadri, 7 metri di altezza e 3 di larghezza
La facciata mobile realizzata da RK Studio: una parete di 21 metri quadri, 7 metri di altezza e 3 di larghezza

Questa facciata di nuovissima concezione permetterà di sfruttare la naturale ventilazione dell’edificio per la climatizzazione e, in caso di incendio, verrà utilizzata per l’evacuazione dei fumi. Zanetti è il responsabile di tutte le facciate vetrate del nuovo museo di Prada ed ha, da sempre, creduto nella sinergia tra le diverse competenze. E ben venga se i risultati sono questi: due aziende trentine all’avanguardia, una per le facciate continue l’altra per la meccatronica: da questi presupposti non poteva che nascere un prodotto unico “la facciata dinamica meccatronica”.

Il sistema WIN
Il sistema WIN

I motori meccatronici cruciali per la realizzazione del progetto sono tecnologicamente avanzatissimi: i montanti motorizzati, per operare sulla parete, hanno a disposizione tra le loro parti portanti, una larghezza di soli 70 millimetri, eppure il sistema funziona con precisione assoluta. E’ stato realizzato un radiocomando dedicato, l’RK WIN, che controlla otto movimenti totali di altrettanti parti della facciata. La tecnologia costruttiva della facciata dinamica meccatronica è un’altra innovazione tecnologica avanzatissima. L’insieme delle soluzioni inedite racchiuse in questo progetto ha attirato l’attenzione dell’Ordine degli Ingegneri che ha organizzato per il 5 marzo prossimo, dalle 8:30 alle 12:30, una visita tecnica in loco.

Il plastico del Museo Prada
Il plastico del Museo Prada

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui