Tra antico e moderno la soluzione è Hi-Macs

Il negozio Bershaka ad Anversa con le lastre in pietra acrilica HI-Macs

Come conciliare la conservazione del patrimonio storico con le esigenze espositive e commerciali di un marchio di abbigliamento anticipatore di stili e tendenze? Ad Anversa, in Belgio, la casa spagnola Bershka ha aperto un nuovo negozio sulla strada De Meir, una delle principali vie dello shopping della città. La committenza voleva una struttura moderna con tante vetrine sofisticate, nonostante occupasse ben cinque edifici d’epoca di cui due d’angolo con una nicchia contenente un’antica statua della Madonna sotto la tutela della Regione Fiandre.

Per mantenere alcune parti della facciata ed edificarne altre completamente nuove, gli architetti dello studio Boud Rombouts e dagli esperti di facciate Apers & Partners hanno optato per le lastre di pietra acrilica Hi-Macs, nella tonalità Alpine White (il primo materiale Solid Surface sul mercato certificato Eta (European Technical Approval), dalla superficie bianca e lucida simile a quella preesistente.Le vetrine sono incorniciate in HI-MACS antracite Steel Grey. Un gioco tra antico e moderno con prestazioni all’avanguardia: il materiale non poroso e perfettamente liscio, resiste alle intemperie e all’umidità ed è anche facile da pulire e da manutenere visto che si possono rimuovere segni di graffi e urti, senza lasciar traccia. Non solo, è molto leggero e i giunti sul tetto, a livello dei pavimenti e dei davanzali delle finestre, possono essere realizzati con discrezione e senza aggiunte visibili all’esterno, utilizzando una particolare struttura di controtelaio che lascia sufficiente spazio per l’isolamento del muro, come in questo caso. Assicurando la perfetta ventilazione sia d’estate sia d’inverno.

Il negozio Bershaka ad Anversa con le lastre in pietra acrilica HI-Macs
Il negozio Bershaka ad Anversa con le lastre in pietra acrilica Hi-Macs

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui