Dal Senato via libera al nuovo Catasto

Piantina di una casa

Il valore di una abitazione non sarà più determinato dal numero dei vani, ma dai metri quadri. È la maggiore novità della riforma del Catasto, a cui l’aula del Senato ha dato il via libera. L’ok riguarda l’articolo due della delega fiscale che contiene le modifiche alle norme in vigore. Il valore catastale, ma anche la categoria, non si baserà quindi più sui vani, cioè sul numero di stanze, ma sui metri quadrati. La rendita finale sarà poi determinata da una formula matematica che metterà in relazione tutto, dal valore di mercato alla posizione. Il testo deve però tornare alla Camera per l’approvazione finale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui