Da Fassi un sistema che trasforma la gru-camion in un robot telecomandato

Fassi FX-Link
Fassi FX-Link

Un uomo cammina attraverso una strada sterrata all’interno di un grande cantiere all’aperto. Dietro di lui, a pochi metri, lo segue un enorme camion. Sopra il camion è installata una poderosa gru. Qualcosa di strano? Sì: alla guida del grande automezzo non c’è nessuno: avanza da solo. E non c’è nessuno neppure accanto alla gru. Eppure il camion ad un tratto si ferma come per incantesimo. Il braccio della gru si allunga, si gira, e inizia a lavorare. 

Fassi FX-Link Le informazioni compaiono sul cruscotto del camion Volvo
Le informazioni compaiono sul cruscotto del camion Volvo

Il miracolo si chiama Fassi Fx Link. È un sistema all’avanguardia, brevettato e implementato dall’azienda bergamasca assieme a Volvo Trucks Italia. Con il costruttore svedese, infatti, Fassi ha studiato un raffinato sistema di controllo e comando integrato per far muovere il complesso camion-gru come un gigantesco robot. Che è teleguidato a terra dall’operatore. «Questo sistema ha molti vantaggi: permette di ottimizzare l’intervento con un solo autista-operatore alla gru, con un ovvio risparmio di costi per l’azienda», spiega Rossano Ceresoli, direttore tecnico di Fassi. «Ma non solo: ha un impatto positivo anche per altri aspetti. Per esempio, maggiore sicurezza nella manovra». 

Il sistema FX-Link al lavoro
Il sistema FX-Link al lavoro

Lo spostamento del mezzo, che non può superare i 10 chilometri orari per questioni di sicurezza, e il movimento del braccio meccanico della gru viene comandato attraverso un pannello nelle mani dell’operatore. Um sistema operativo espresso in icone facilita la comprensione e l’utilizzo del software di controllo, che interagisce anche con il cruscotto del camion.

Normalmente, spiegano a Fassi,  tra veicolo e gru sono montate numerose connessioni analogiche che riguardano varie funzioni. Per esempio, il dispositivo di monitoraggio gru Cpm in cabina, la regolazione del regime giri motore, lo spegnimento e l’accensione dello stesso. Con FX-Link una sola connessione Can-Bus sostituisce la complessità del collegamento di molteplici cavi. Risultato: con il telecomando del sistema introdotto da Fassi sono disponibili lo spegnimento e l’accensione dell’autocarro, la regolazione del regime del motore, l’accensione dei fari e di altri indicatori luminosi, l’attivazione del clacson. Sempre da terra, l’operatore può visualizzare le informazioni provenienti dall’autocarro: livello e consumo di carburante, la tensione della batteria, stato della presa di forza, regime dei giri motore, stato del freno di stazionamento, il carico sugli assali, gli allarmi e avvisi dal veicolo, lo stato delle sospensioni pneumatiche, la configurazione degli assali dell’autocarro.

La schermata che compare sul radiocomando
La schermata che compare sul radiocomando

Il sistema sarà disponibile in tutto il mondo e, a richiesta, può essere abbinato anche a sistemi di gru già utilizzate. Ma, naturalmente, non sempre questa soluzione può essere conveniente. 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui