Il governo pensa a un’assicurazione obbligatoria sugli immobili

Terremoto a Norcia
Terremoto a Norcia

Una assicurazione obbligatoria per i proprietari di casa contro le calamità naturali e i danni provocati dal dissesto idrogeologico. È la proposta di Massimo Garavaglia, sottosegretario all’Econonomia (Lega) avanzata sulle colonne del Corriere della Sera. Secondo Garavaglia, «di fronte alla nostra situazione, ai rischi sismici, idrogeologici, sarebbe opportuno introdurre una forma di assicurazione contro le calamità naturali e da lì partire per mettere ordine nel catasto». L’esponente di governo aggiunge che l’assicurazione obbligatoria dovrebbe «essere almeno fortemente incentivata dallo Stato, ma deve essere un’operazione a tappeto». Ma non sarebbe indolore per i proprietari di immobili: lo stesso Garavaglia stima il costo in 3 miliardi l’anno. «Ma lo Stato ne spende ogni anni 4 per riparare i danni delle calamità. Alla fine conviene», conclude il sottosegretario. 

Massimo Garavaglia
Massimo Garavaglia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui