Faraone a tutto learning con l’università di Helsinki

Gli studenti all’Università finlandese Haaga Helia di Helsinki
Gli studenti all’Università finlandese Haaga Helia di Helsinki

Migliorare i risultati degli studenti innovando l’insegnamento. È l’obiettivo che si è posta la società ilmiofuturo, che ha coinvolto l’Istituto Omnicomprensivo P. Levi di S.Egidio alla Vibrata e Faraone Industrie di Tortoreto. Si tratta di programma di formazione finanziato dal programma Erasmus+, coordinato dall’abruzzese ilmiofuturo con la partecipazione di altri partner italiani ed europei, sul tema Innovative and Applicative Methods in Work Based.

Le indagini Pisa-Ocse hanno evidenziato che gli studenti italiani, anche quando si applicano ottengono risultati peggiori rispetto a quelli di altri Paesi. Con l’alternanza scuola lavoro della legge Buona Scuola si è provato a introdurre un processo di apprendimento basato sull’esperienza, ma le difficoltà sono numerose. Troppi, infatti, scambiano l’alternanza scuola lavoro per lo stage in azienda. Non è così: l’alternanza scuola lavoro è un modo attraverso il quale il sistema scolastico dovrebbe applicare processi di insegnamento che promuovono un apprendimento basato sull’esperienza. Questi processi vanno promossi in azienda ma anche e soprattutto a scuola, in aula. 

L’Università finlandese Haaga Helia
L’Università finlandese Haaga Helia

Per passare a processi di apprendimento basati sull’esperienza, ilmiofuturo ha coinvolto scuole, imprese, università. Il progetto, dopo aver individuato le difficoltà che ostacolano l’applicazione di metodi di insegnamento centrati sullo studente, ha l’obiettivo di elaborare un processo di introduzione di tali metodi. Prevede anche la formazione ai docenti e un test di tali nuovi metodi su un gruppo di studenti. In questo modo si potrà valutare l’efficacia della nuova soluzione.

In Italia ilmiofuturo ha coinvolto l’Istituto Omnicomprensivo P. Levi di S.Egidio alla Vibrata e Faraone Industrie di Tortoreto. Il partner scientifico sarà l’Università finlandese Haaga Helia di Helsinki. Ci sono, inoltre, due scuole e due grandi imprese rumene e turche.

I partner italiani sono partiti lo scorso 21 novembre per Helsinki dove si è tenuto il meeting di avvio del progetto, che ha una durata di due anni. Gli aggiornamenti e i risultati intermedi e finali saranno divulgati attraverso il sito web, i profili Facebook e LinkedIn e un grande evento finale che si terrà nella sede di ilmiofuturo, il Blupalace di Mosciano S.Angelo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui