Winplaster, la malta che impermeabilizza di Winkler

winkler

Nata nei laboratori Ricerca e Sviluppo di Winkler, Winplaster è la nuova malta pensata per la realizzazione di zoccolature impermeabili su membrane bitume-polimero e impermeabilizzanti della gamma Winkler e per la regolarizzazione e l’impermeabilizzazione di pareti in calcestruzzo o intonaco.

winkler

Winplaster è un premiscelato monocomponente fibrorinforzato, additivato con agenti per il controllo del ritiro sia nella fase plastica che nella fase indurita. Pronto all’uso, si distingue per la sua versatilità e facilità d’impiego. Ha un’ottima lavorabilità ed è applicabile con spessori di 2 o 3 cm anche in mano unica. 

Negli interventi di impermeabilizzazione, prima di procedere all’applicazione dell’intonaco impermeabile Winplaster, è consigliabile applicare una mano di un promotore di adesione direttamente sulla membrana bituminosa o sull’impermeabilizzante liquido esistenti per dare continuità di adesione anche su superfici difficili.

Per questa operazione Winkler consiglia l’utilizzo di Wingrip Evo, un ponte d’aggrappo universale a rapida asciugatura, a base di resine in dispersione acquosa e quindi senza solventi, che permette, dopo solo due ore, di posare la malta Winplaster. La prima mano si
effettua come rinzaffo, e per rendere più fluido il prodotto cementizio è sufficiente aggiungere un po’ di acqua, basandosi sulle indicazioni della scheda tecnica. Trascorse quattro o cinque ore, per consentire la creazione di resistenze meccaniche ottimali, sempre con Winplaster si vanno a ristabilire i volumi mancanti per garantire la parete continua.

Avendo anche caratteristiche di resistenza alla spinta negativa e positiva, Winplaster si può applicare con successo anche su pareti particolarmente umide, come per esempio cantine, scantinati e box, eccetera.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui