Colorificio San Marco, affidabilità top secondo Cribis

Pietro-Geremia-colorificio-san-marco
Pietro Geremia

La tonalità preferita dal Colorificio San Marco è l’affidabilità. Lo sostiene Cribis, società che misura il merito di credito. L’azienda specializzata nella produzione e commercializzazione di pitture e vernici per l’edilizia professionale, infatti, ha ricevuto da Cribis Prime Company il titolo che attesta il massimo livello di affidabilità dal punto di vista delle relazioni commerciali. Il riconoscimento si aggiunge ai numerosi premi ricevuti dall’azienda durante l’ultimo anno e testimonia la solidità di un Gruppo che, dopo un 2017 molto positivo chiuso con 73 milioni di euro di fatturato, nei primi sei mesi 2018 ha messo a segno una crescita del 10%.

Solo il 3% delle oltre 6 milioni di aziende italiane può vantare il riconoscimento di Cribis, che è attribuito alle sole imprese che mantengono costantemente un’elevata affidabilità economico-commerciale e risultano virtuose nei pagamenti verso i fornitori. La valutazione viene fatta utilizzando un indicatore sintetico che, sulla base di un algoritmo statistico, misura la probabilità che un’azienda generi gravi insoluti commerciali, oltre a numerose variabili, tra cui informazioni anagrafiche, indici e dati di bilancio, anzianità aziendale, esperienze di pagamento, presenza di informazioni negative.

«In un momento economicamente delicato e di grandi mutamenti, essere distinti come azienda affidabile a livello finanziario è una forte garanzia per tutti i fornitori che collaborano con noi», commenta Pietro Geremia, executive vice president Sales & Marketing del Gruppo San Marco. «Siamo molto orgogliosi di questo riconoscimento, non solo per l’autorevolezza dell’Ente certificante, che ha una forte credibilità a livello internazionale, ma perché conferma la serietà, l’impegno e la stabilità dell’azienda».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui