Wienerberger, energia verde con il fotovoltaico di Engie

Gülnaz Atila
Gülnaz Atila

Un pieno di energia verde per Wienerberger. L’azienda e Engie Italia hanno firmato un accordo per fornire ai quattro stabilimenti produttivi di laterizio italiani l’elettricità rinnovabile prodotta da alcuni impianti fotovoltaici. L’accordo contrattuale avrà una durata di cinque anni (2018-2022) con un prezzo applicato per l’intera durata del contratto. L’accordo è un passo importante per il processo di riduzione di immissioni di Co2 perseguito da Wienerberger attraverso il risparmio energetico e l’utilizzo di energia verde. 

«In quanto leader della transazione energetica», commenta il Ceo di Engie Italia, Olivier Jacquier, «siamo orgogliosi di essere il primo operatore in Italia ad aver firmato un contratto di Green Ppa (Power Purchase Agreement) che collega virtualmente i nostri impianti di produzione al cliente finale. Ciò mostra concretamente l’evoluzione del mercato dell’elettricità verso accordi di lungo periodo, indipendentemente dalla volatilità del mercato, a beneficio sia del consumatore finale che dei produttori di energia rinnovabile. Lo sviluppo dell’accordo, con una durata crescente, porterà un contributo fondamentale al raggiungimento di ambiziosi obiettivi nazionali ed europei per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili».

«Ci impegniamo a migliorare la qualità della vita delle persone fornendo eccezionali e sostenibili materiali per la costruzione, in Wienerberger la sostenibilità è intrinseca nella strategia aziendale e costituisce una componente integrale. Pertanto siamo lieti di annunciare la nostra partnership con Engie Italia, e siamo convinti di guidare Wienerberger verso un futuro rinnovabile riducendo le emissioni di carbonio e l’impatto sull’ambiente», ha aggiunto l’amministratore delegato di Wienerberger Italia,

Gülnaz Atila
Gülnaz Atila

.

Lascia una risposta

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome qui